Rimini, SUN 2013: il mercato premia format e innovazione
PDF Stampa
Mercoledì 09 Ottobre 2013

 

RIMINI - Un evento che rappresenta lo snodo dei diversi mercati e stili del vivere all'aria aperta e che guida gli operatori dei singoli settori di riferimento verso nuove prospettive, economiche e contenutistiche. Hanno centrato l'obiettivo il format e il nuovo assetto mostra del SUN 2013, conclusosi ieri a Rimini Fiera dove era stato inaugurato lo scorso 6 ottobre dal presidente dell'ENIT, Pierluigi Celli insieme al sindaco di Rimini Andrea Gnassi, a Fabio Porinelli presidente dell'associazione Mondo del Campeggio e a Raffaaele Jannucci direttore editoriale della rivista PleinAir.

Una sostanziale tenuta dei visitatori con una maggiore qualificazione e anche un lieve incremento numerico (+ 1,8% sul 2012), oltre 100 delegazioni d'affari estere provenienti da 9 diversi paesi, uno straordinario risalto sui media (30 milioni di contatti lordi raggiunti), 127 giornalisti accreditati (+ 40% sul 2012), 7 percorsi espositivi (OUT_style, GARDEN Sun, SUN_contract, SEA_style, URBAN_style, SUNAQUAE e OUT_floor), 8 padiglioni e 60mila metri quadri occupati.

Il 31° SUN si è svolto in contemporanea a GIOSUN, 28° Salone Internazionale del giocattolo e dei giochi all'aria aperta e al 5° CAMPING & VILLAGE SHOW, il più grande e importante appuntamento italiano B2B per campeggi e villaggi turistici, organizzato in collaborazione con l'Associazione Mondo del Campeggio, e che proprio nel 2013 ha conosciuto una straordinaria espansione espositiva.

Per il Presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni "I positivi commenti delle aziende e i numeri messi a segno dalla kermesse hanno premiato il nuovo posizionamento al quale abbiamo lavorato per dirigere la manifestazione. Un evento di particolare interesse per il Paese per la sua alta rappresentatività del Made in Italy, vincente in termine di innovazione ed export, due aspetti cruciali con cui aggredire la complessità economica di questi anni".

Nella cornice di SUN i numerosi eventi in programma hanno confermato la manifestazione fucina di idee, rete di scambio culturale, prezioso momento di confronto e aggiornamento professionale per tutto l'universo Outdoor, occasione di ampio confronto associativo oltre che appuntamento strettamente sinergico al territorio.

Ricordiamo, tra gli altri, "P come Paesaggio" - eventi, convegni, proiezioni, conversazioni e degustazioni all'insegna del paesaggio, promosso da Arspat, in collaborazione con Rimini Fiera, Comune di Rimini e Provincia di Rimini; "Design Balneare", curata dall'Architetto Roberto Semprini, che ha dato vita a una retrospettiva sul design e l'architettura balneare romagnola; 'Parco Vita', il progetto di Angelo Grassi che ha messo in atto una visione nuova dello spazio pubblico, più attenta a un equilibrio ecosostenibile; SUNLAB, il contest internazionale riservato ai talenti under 35 dell'Outdoor Design e dei progetti del NABA – Nuova Accademia di Belle Arti Milano, coordinati dall'architetto e docente Giorgio Bersano.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online