Rientra lo sciopero, riprendono i voli della Lufthansa
PDF Stampa
Martedì 23 Febbraio 2010

Rientra l’agitazione nella Lufthansa. I piloti, che avevano aderito in massa al maxi sciopero di quattro giorni, hanno deciso in concerto, con il loro sindacato e la compagnia, di ritornare al lavoro. Sul piatto c’è il rinnovo dei contratti, e il possibile smantellamento della Lufthansa a favore di compagnie più piccole, per diminuire i costi di gestione e aumentare gli utili. L’azienda tedesca aveva richiesto al tribunale del lavoro di Francoforte la precettazione dei propri dipendenti. Il giudice Silke Kohlschitter, incaricato della mediazione tra le parti, è riuscito a ottenere un accordo. Il ritorno alla contrattazione, senza pre-condizioni, tra lavoratori, sindacato e azienda. Si sblocca così che rischiava di far perdere alla Lufthansa oltre 100 milioni di euro. “Siamo contenti che le trattative siano riprese – afferma il portavoce della Lufthansa, Klaus Walther - il tribunale ha arbitrato in modo saggio riuscendo a convincere il sindacato a bloccare lo sciopero e a tornare al tavolo delle trattative”.