Giorgio Napolitano a San Marino: la cronaca della visita, minuto per minuto
Stampa
Venerdì 13 Giugno 2014

SAN MARINO - Oggi, venerdì 13 giugno 2014, il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, è in visita ufficiale nella Repubblica di San Marino. La cronaca della giornata, minuto per minuto.

 

Ore 10. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è ufficialmente arrivato a San Marino, dopo essere atterrato in perfetto orario – per fortuna – all'Aeroporto di Rimini – San Marino. Il Presidente è accompagnato dalla sua signora, Clio, e da una delegazione ufficiale.

 


Ore 10.55. L'arrivo sulla piazza della Libertà è stato salutato da 21 colpi di cannone e dall'applauso della folla. Il Presidente è stato accolto dagli Eccellentissimi Capitani Reggenti, Valeria Ciavatta e Luca Beccari, e quindi, dopo i tre squilli di tromba e l'esecuzione dei due inni nazionali, è entrato a Palazzo Pubblico.

 


Ore 11.05. Gli eccellentissimi Capitani Reggenti presentano al Presidente Napolitano e Consorte i membri del Congresso di Stato. A seguire la firma del libro delgli ospiti illustri.

Il messaggio lasciato: "E' con viva soddisfazione e simpatia che rinnovo l'omaggio della Repubblica italiana all'amica Repubblica di San Marino".

 


Ore 11.45. Il Presidente Napolitano, i Capitani Reggenti Ciavatta e Beccari e i Segretari di Stato agli Esteri, Pasquale Valentini, e alle Finanze, Claudio Felici, sono ancora impegnati nel colloquio a porte chiuse all'interno del Salotto degli Scrutini. L'incontro si concluderà con il consueto scambio degli omaggi e con il conferimento, da parte dei Capitani Reggenti, delle insegne del Gran Collare dell'Ordine Equestre.

Attesa per i discorsi, nella Sala del Consiglio, del Presidente Napolitano e dei Capitani Reggenti, che inizieranno a breve.

 

 

Ore 12. Il discorso di benvenuto della Reggenza al Presidente Napolitano. Il ricordo dei 75 anni dell'Accordo di Amicizia, il percorso fatto da San Marino, le sfide per la ripartenza da combattere insieme. Non ultimo, un auspicio per il semestre italiano di presidenza Europea.

CLICCA QUI per leggere il discorso integrale.    CLICCA QUI per la sintesi dei punti cruciali.

 

A seguire il discorso del Presidente Giorgio Napolitano. Visibilmente affaticato, il Presidente cita Abramo Lincoln, riepiloga i momenti più gloriosi della storia nelle relazioni tra Italia e San Marino (lo scampo di Garibaldi, il rifugio dato ai cittadini italiani durante la seconda guerra mondiale), parla dei progetti da portare avanti in collaborazione e infine "benedice" il percorso di San Marino verso una maggiore integrazione con l'Unione Europea.

CLICCA QUI per leggere il discorso integrale.    CLICCA QUI per la sintesi dei punti cruciali.

 

 

Ore 13. Colazione ufficiale per il Presidente Napolitano, con un'ampia platea di rappresentanti delle istituzioni sammarinesi. Menù a base di pesce al Kursaal.

 

 

 

 

Ore 14.05. Terminata la colazione come da protocollo, i Capitani Reggenti accompagnano il Presidente della Repubblica Italiana sul piazzale antistante il Palazzo dei Congressi Kursaal per gli Onori Militari di congedo. Pochi minuti dopo la partenza, in direzione Aeroporto “Federico Fellini” e quindi alla volta di Roma.

Giorgio Napolitano a San Marino: la cronaca della visita, minuto per minuto

 

Ore 10. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è ufficialmente arrivato a San Marino, dopo essere atterrato in perfetto orario – per fortuna – all’Aeroporto di Rimini – San Marino.