Corpo della Gendarmeria, due furti a Domagnano e Borgo Maggiore
PDF Stampa
Venerdì 02 Ottobre 2015

 

SAN MARINO - Serie di furti nella serata di martedì 29 settembre 2015 nella fascia oraria tra le 18,45 e le 21,45 nei territori dei Castelli di Domagnano, Borgo Maggiore (zona Cailungo). In particolare a Domagnano in Via dei Tigli, in un appartamento al primo piano, ignoti hanno rotto il vetro di una portafinestra, sono entrati nell'appartamento vuoto e qui non hanno asportato nulla.

Sempre a Domagnano, attorno alle ore 21:15 in Via Ottava Gualdaria, i malviventi si sono arrampicati in una palazzina dalla grondaia per raggiungere il secondo piano, adibito a reparto notte. Hanno aperto una finestra con il sistema del foro praticato con un trapano elettrico nell'infisso. Una volta all'interno hanno individuato la cassaforte e l'hanno aperta con un flessibile. Dall'interno della cassaforte sono stati prelevati monili d'oro dei quali non è stato ancora quantificato il valore. In questa circostanza al piano inferiore era presente la famiglia proprietaria dell'abitazione che si è accorta dell'accaduto solo successivamente.

In Via Vernie a Borgo Maggiore, zona Cailungo, ignoti sono penetrati in una abitazione forzando una finestra. Dopo aver messo tutto a soqquadro hanno sottratto un anello, un paio di scarpe Nike e alcuni capi di abbigliamento.

Il quarto furto è avvenuto a Borgo Maggiore, in Via Saffi, in una palazzina. I ladri sono entrati in un appartamento al piano terra da una finestra lasciata aperta. Dopo avere rovistato nell'appartamento, non hanno portato via nulla. Si sono quindi portati nell'appartamento al piano superiore salendo le scale interne e, dopo aver forzato il portoncino di ingresso, hanno asportato monili d'oro e monete di San Marino, il cui valore è da quantificare.

La Gendarmeria rinnova la collaborazione da parte della popolazione affinché, qualora si notino vetture o persone sospette, vengano immediatamente segnalate alla Centrale Operativa - 0549/888888 oppure 112/113. Il Corpo della Gendarmeria in questo periodo sta mettendo in campo un impegno costante dimostrato dai numerosi servizi e attività di prevenzione svolte su tutto il territorio. Va evidenziato come gli orari in cui vengono commessi i furti, probabilmente dal fatto che le ore di buio iniziano già nel tardo pomeriggio, sono anticipati nel periodo invernale. E' inoltre riscontrabile che, proprio negli ultimi giorni in cui sono stati commessi i furti a San Marino, le cronache riferiscono di casi analoghi in tutto il circondario. Si ipotizza quindi che si sia trattato di una ondata di furti che ha interessato l'intera zona.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online