San Marino aderisce alla giornata contro la violenza sulle donne
PDF Stampa
Giovedì 25 Novembre 2010

Anche a San Marino si celebra oggi la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza nei confronti delle donne.
"Il sopruso ai danni delle donne - si legge in una nota diffusa ieri dall’esecutivo sammarinese – è una violazione dei diritti che colpisce tutte le classi sociali, senza distinzione d'età, né limiti geografici, e rappresenta uno dei maggiori ostacoli alla scomparsa delle disuguaglianze tra uomini e donne".
Da oltre un anno la Repubblica di San Marino è impegnata, in sinergia con i rappresentanti di altri Stati, nella stesura della Convenzione europea contro la violenza alle donne e la violenza domestica e con una propria delegazione partecipa inoltre ai lavori del comitato del Consiglio d'Europa in materia. "L'intervento di San Marino nel comitato è stato significativo – ricorda ancora l’esecutivo - in quanto il nostro Paese ha svolto la funzione di mediatore tra coloro che sostenevano l'adozione di una Convenzione volta alla protezione delle sole donne e coloro che erano invece propensi ad uno strumento per proteggere tutte le vittime della violenza domestica". Non a caso, l'azione della Repubblica nei negoziati è stata accolta con favore dalla Presidenza e da Ong come Amnesty International. Il testo della Convenzione, cui potranno aderire anche Paesi non membri del Consiglio d'Europa, sarà trasmesso all'assemblea parlamentare e al Comitato dei ministri per l'adozione entro la fine del 2010.