Frontalieri, Gnassi: Aeroporto e turismo, stop a rapporti con San Marino
PDF Stampa
Lunedì 23 Maggio 2011

RIMINI / SAN MARINO - Affollata assemblea sabato a Rimini per la presentazione ufficiale del Comitato Frontalieri di San Marino. Erano presenti anche i candidati sindaco di Rimini Andrea Gnassi e Gioenzo Renzi insime al deputato Elisa Marchioni. Dure prese di posizioni dei politici sammarinesi contro la scelta di super tassare i frontalieri italiani, e sulla franchigia.

Renzi: “E’ un provvedimento discriminatorio per gli italiani. La politica deve dare immediate risposte. Sul fronte della franchigia impegno a sollecitare il governo. C’un emendamento Pini che chiede di allargarla 12.000 euro. Bisogna in ogni caso regolamenatare i rapporti con San Marino. La black list è penalizzante.

Gnassi: “E’ necessario un lavoro di squadra. I diritti dei lavoratori non sono temi da campagna elettorale. San Marino scarica sui frontalieri la black list. La supertassa è razzista. I rapporti con San Marino dovranno mettere in cima all’agenda prima la risoluzione del problema dei 6000 frontalieri. Tutto il resto viene dopo, si ferma: dalla partecipazione alla gestione dell’aeroporto di Rimini alla comune promozione turistica e convegnistica”

 

GUARDA LA FOTOGALLERY


LEGGI IL COMUNICATO STAMPA