La bandiera e lo stemma ufficiale di San Marino ora protetti a livello internazionale nella lista del WIPO
PDF Stampa
Venerdì 07 Ottobre 2011

 

 

La Segreteria di Stato per gli Affari Interni comunica che lo stemma ufficiale e la bandiera di San Marino sono stati inseriti nell’elenco dell’archivio del WIPO - l’agenzia specializzata dell’ONU con sede a Ginevra che tutela a livello internazionale la proprietà intellettuale degli Stati. L’inserimento è avvenuto attraverso l’aggiornamento dell’archivio del WIPO lo scorso 30 settembre 2011. Il Segretario AAII  aveva inoltrato la richiesta lo scorso 2 settembre a seguito dell’entrata in vigore della Legge Costituzionale n.1/2011 con cui sono stati adottati stemma e bandiera. "Dal 30 settembre, pertanto, lo stemma ufficiale e la bandiera della nostra Repubblica sono  protetti dall’art. 6ter della Convenzione di Parigi del 1883 che assicura i simboli statuali nella forma, nei colori e nella rappresentazione grafica - si legge nella nota della Segreteria -. I nostri emblemi si possono trovare nell’archivio WIPO" denominato “Article 6ter Express Database”, cercando nell’ultimo aggiornamento oppure inserendo il nome “San Marino”  sul sito web del WIPO al link  http://www.wipo.int/ipdl/en/6ter/.

Presto saranno adottate le norme per l’utilizzo dello stemma ufficiale, regolato da progetto di legge che attende la seconda lettura, e per l’esposizione  della bandiera, attraverso un decreto delegato. Attraverso queste disposizioni sarà in uso il nuovo stemma anche su carte intestate ed altri apparati visivi, sulla base di un protocollo/manuale d’uso che garantisca il pieno rispetto di tali emblemi e la coerenza dell’identità visiva dello Stato.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online