San Marino, doppia imposizione e franchigia: sabato i frontalieri protestano a Rimini
PDF Stampa
Martedì 22 Novembre 2011

SAN MARINO - Assemblea nervosa quella di ieri sera a Dogana, satura di un senso di delusione diffuso, ma che esce con la convocazione di una manifestazione per sabato alle ore 10 a Rimini di fronte alla prefettura. Previsto un incontro con il Prefetto di Rimini.

Così si è deciso ieri sera al teatro Dogana di San Marino in un incontro promosso dal Consiglio Sindacale Interregionale di Emilia Romagna Marche e San Marino per portare avanti le istanze dei frontalieri su franchigia , supertassa e accordo contro le doppie imposizioni.

Il CSIR ha inviato una lettera all’Ambasciatore d’Italia a San Marino in cui si chiede il suo interessamento verso il Governo sammarinese affinché non proceda a ripresentare l’art.56 sulla "supertassa" e a introdurre un trattamento fiscale paritario per tutti i lavoratori.

La Provincia di Rimini si è mobilitata per presentare un odg che coinvolga tutti i comuni e la Regione Emilia Romagna. La richiesta al Governo sammarinese è di eliminare la discriminazione fiscale che colpirà i frontalieri anche nel 2012, mentre al Governo italiano si chiede di prorogare la franchigia.

 

 

Venerdì in edicola su San Marino Fixing gli approfondimenti.