Operazione Vulcano, altri tre arresti tra cui quell’Agostinelli che voleva comprarsi la BCS
PDF Stampa
Martedì 06 Marzo 2012

SAN MARINO - Operazione Vulcano, altri tre arresti. Custodia cautelare in carcere è stata richiesta dal Pm della DDA di Bologna Enrico Cieri per Francesco Agostinelli (46 anni, Urbino), per Salvatore Di Puorto (38 anni, Caserta) e Francesco Sinatra (31 anni, Catania). L’accusa: estorsione e rapina in concorso, con l’aggravante dei metodi mafiosi per acquisire il controllo delle società delle vittime.

Nel mirino della DDA i tre sono finiti in particolare per l’estorsione e il ricatto nei confronti dell’imprenditore edile sammarinese Michel Burgagni, titolare anche di una boutique a Riccione.

Francesco Agostinelli è un personaggio noto a San Marino anche perché pochi giorni fa aveva presentato un’offerta da 23 milioni di euro per l’acquisto di Banca Commerciale Sammarinese. Offerta che era stata rigettata.