Automobili, a ottobre vendite +11,2% in Europa
PDF Stampa
Lunedì 16 Novembre 2009

Si riduce il calo tendenziale da inizio anno: nei primi dieci mesi del 2009 le immatricolazioni hanno registrato un calo del 5% a fronte del -6,6% dei primi nove mesi. Aumenti ancora più marcati negli altri principali mercati europei: in Francia a ottobre le immatricolazioni sono cresciute del 20,3%, in Germania del 24,1%, in Spagna del 26,4% e in Gran Bretagna del 31,16%. E continua la crescita del gruppo Fiat in Europa. A ottobre, secondo i dati diffusi dall'Acea (l'Associazione dei costruttori automobilistici europei), il Lingotto ha immatricolato (Europa a 27 più i Paesi Efta) 94.331 veicoli con un incremento del 16,1% su base annua. La quota di mercato del Gruppo Fiat sale così all'8,7% dall'8,3% dell'ottobre 2008 e dall'8% di settembre 2009. Nei primi dieci mesi la casa italiana ha immatricolato 1.071.513 vetture, in aumento del 3,7% rispetto allo stesso periodo del 2008. La quota di mercato è salita dall'8 all'8,8 per cento. Per quanto riguarda Lancia ha registrato un incremento a ottobre del 13,1% a 11.101 unità (quota mercato stabile allo 0,9%) e del 3% a 102.285 unità nei 10 mesi (quota mercato stabile allo 0,8%). Infine, Alfa Romeo, ha registrato un incremento a ottobre del 5,9% a 9.538 unità (quota mercato stabile allo 0,8%) e del 9,5% a 95.802 unità nei 10 mesi (quota mercato in salita dallo 0,7 allo 0,8%).