Riccione mette i paletti intorno all’aumento di capitale in Aeradria
PDF Stampa
Venerdì 21 Settembre 2012

 

Acquisirà nuove azioni per un valore a patto però che il Fellini abbia i conti in ordine, garantisca gli investimenti programmati e raggiunga l'equilibrio finanziario. Via libera della giunta all'aumento di capitale in Aeradria. Riccione irrobustirà la sua presenza all'interno del Fellini, grazie all'acquisizione di nuove azioni per un valore di 319.200 euro (un euro ad azione), a patto però che l'aeroporto presenti i conti in ordine, garantisca gli investimenti programmati e raggiunga l'equilibrio finanziario. Ricordiamo che nell'assemblea del sette giugno che aveva visto un aumento di capitale di circa sette milioni, San Marino aveva portato la sua quota a circa 200.000 euro. La somma è stata deliberata in Congresso di Stato ancora non è stata erogata per la tempistica legata alle pubbliche amministrazioni. Ma la situazione rimane molto incerta e girano insistenti le voci sulla ricerca di capitali stranieri.