Al Supercinema di Santarcangelo 6 lunedì in compagnia di Doc in tour
PDF Stampa
Venerdì 21 Aprile 2017

Al Supercinema di Santarcangelo è tempo di Doc in tour. Il cinema clementino aderisce anche quest'anno alla rassegna dedicata al cinema del reale promossa dall'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna insieme a FICE (Federazione Italiana Cinema d'Essai) e D.E-R. (Documentaristi Emilia-Romagna). Una scelta che si inserisce perfettamente in una programmazione già ampiamente rivolta al genere documentario, cui viene spesso destinata una delle due sale, la Wenders, con i suoi circa 100 posti.

Sei i titoli che verranno proposti, a partire da lunedì 24 aprile fino a lunedì 29 maggio con inizio alle ore 21.15.

Si parte con Circle di Valentina Monti, film con al centro la più antica e importante famiglia circense d'Italia, i Togni, di cui racconta la saga familiare che attraversa oltre un secolo di storia. Lunedì 1 maggio sarà la volta di Ho conosciuto Magnus del riminese Paolo Fiore Angelini, doc dedicato al bolognese Roberto Raviola in arte Magnus, tra i più grandi artisti del fumetto italiano. La rinascita, a partire dagli anni Novanta, di un marchio mitico dell'industria automobilistica italiana, Bugatti, rivive nel film La fabbrica blu di Davide Maffei, in programma l'8 maggio. Una squadra multietnica di rugby, fatta dai giovani detenuti del carcere di Bologna, è la protagonista di La prima meta, di Enza Negroni, al Supercinema il 15 maggio. Il nuovo film del collettivo Zimmer Frei La ville engloutie di Anna de Manicor, settimo della serie Temporary Cities, è in cartellone il 22 maggio. Si chiude la serie di Doc in tour il 29 maggio, con The black sheep di Antonio Martino, film ambientato in Libia, con protagonista Ausman, giovane appartenente alla minoranza libica degli Amazigh.

Biglietti: intero 3 euro; omaggio per i soci Dogville.

Info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – www.supercinemasantarcangelo.co 0541/622454

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online