Riminiwellness 2017, tutti i segreti dello yoga e del pilates dall’1 al 4 giugno
PDF Stampa
Mercoledì 17 Maggio 2017

Una delle grandi novità del 2017 offerta da RIMINIWELLNESS - l'evento del wellness per eccellenza, vetrina di anteprime mondiali e catalizzatore di incontri business per le aziende top del settore, dall'1 al 4 giugno alla fiera di Rimini - riguarda l'ampliamento del focus sul Pilates spesso considerata erroneamente un'attività "dolce", di impronta riabilitativa, orientata soprattutto al mondo femminile.

Già da qualche anno, infatti, si è sviluppato intorno alla disciplina del Pilates un interesse sempre maggiore a livello sportivo, sia professionistico che amatoriale, tanto da farla diventare un punto di riferimento nella preparazione atletica di molti campioni.

Da Cristiano Ronaldo a LeBron James, sportivi dal fisico possente, sono sempre di più gli atleti che praticano il Pilates come workout fondamentale all'interno della preparazione atletica, mentre fino a poco tempo fa atleti di questo calibro avrebbero svolto questa disciplina solo in ottica riabilitativa.

In Italia siamo testimoni in prima persona di questa evoluzione, di cui Genesi, compagnia leader che produce e commercializza articoli per fitness, wellness, pilates, yoga, fisioterapia e riabilitazione, si fa promotrice a RiminiWellness: con Balanced Body, californiana prima al mondo nella produzione di attrezzi per il Pilates, ha appositamente varato un approccio chiamato Thinkfit, in prima linea in questo ambito, mentre con BLACKROLL presenta l'eccellenza del foam roller per l'autrotattamento miofasciale

Quest'ultimo rappresenta un altro argomento sotto i riflettori, esploso nei paesi del nord Europa e ovviamente negli Stati Uniti, con una lunga tradizione nel Pilates Matwork che in questo contesto diventa attrezzo universale, utilizzato da runner, alpinisti, rugbisti, sciatori, tennisti, calciatori.

Grandi novità anche nello Yoga, disciplina che offre sempre più varianti a seconda dell'obiettivo che si pone chi decide di praticarla. Tra le proposte più interessanti c'è sicuramente quella dell'Hot Yoga Therapy, disciplina che si svolge ad una temperatura ambientale di 38° al fine di innalzare temporaneamente la temperatura corporea.

L'Hot Yoga Therapy crea benefici posturali, migliora la salute e influenza positivamente lo stato emotivo di chi la pratica, sfruttando i principi dello yoga e del calore. Questa attività attraverso le sue posizioni ha un effetto riequilibrante sulla mente e sullo stato emotivo, motivo per cui è molto utile anche per gli atleti a livello professionistico.

Sia il Pilates che lo Yoga – attività che in tanti anni hanno dimostrato di persistere senza subire mode o cali di interesse in ragione di solide basi teoriche – sono ora al centro di questa evoluzione in ambito sportivo, che non sarà solamente un fenomeno passeggero, ma continuerà a consolidarsi.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online