BCSM, i dipendenti esprimono solidarietà al presidente Catia Tomasetti
PDF Stampa
Martedì 16 Aprile 2019

SAN MARINO - I dipendenti di ogni ordine e grado della Banca Centrale della Repubblica di San Marino, venuti a conoscenza tramite i media della notizia di un'indagine avviata dal Tribunale di San Marino che coinvolge l'Avv. Catia Tomasetti Presidente di Banca Centrale, esprimono la loro piena solidarietà alla stessa che, sin dal suo insediamento, si è impegnata con determinazione per il rilancio e consolidamento del sistema bancario e finanziario ed a difesa dell'autorevolezza dell'istituzione e delle professionalità dei dipendenti della Banca Centrale. I dipendenti della Bcsm, nell'esprimere la loro fiducia nell'operato della magistratura, auspicano che quanto emerso possa essere chiarito in tempi celeri, a tutela degli interessati, di Bcsm e nel superiore interesse del Paese.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online