Convegno di Università di San Marino e AASLP sulle pavimentazioni stradali
PDF Stampa
Venerdì 19 Aprile 2019

SAN MARINO - Oltre cento figure fra rappresentanti di imprese ed enti pubblici, professionisti, accademici e studenti provenienti dalle Marche, dall'Emilia - Romagna e dall'Abruzzo hanno assistito al convegno internazionale "Pavimentazioni a elevate prestazioni e ridotto impatto ambientale", in programma questa mattina nella sala Montelupo di Domagnano grazie all'organizzazione del corso di laurea in Ingegneria Civile dell'Università degli Studi della Repubblica di San Marino, dell'Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici (AASLP) e di Ecopneus, società senza scopo di lucro che ogni anno cura la raccolta e il trattamento di circa 220.000 tonnellate di pneumatici dismessi.

Gli interventi offerti durante l'iniziativa, che ha visto fra i principali relatori Jorge Sousa, in passato collaboratore per realtà come il Ministero dei Trasporti del Quebec e il Washington Department of Transportation, hanno delineato una serie di prospettive sull'impiego della gomma riciclata proveniente dai pneumatici dismessi all'interno delle miscele utilizzate per gli asfalti, con lo scopo di realizzare strade meno rumorose, maggiormente resistenti ai dissesti e con una migliore aderenza. Si tratta di tecnologie ecosostenibili attualmente al centro delle ricerche dell'Ateneo sammarinese, che collabora in questo ambito con enti amministrativi di territori come San Marino, Rimini, Fano, Senigallia e Riccione.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online