In vendita la Romagna Visit Card 2019: gratuite 55 attrazioni
PDF Stampa
Venerdì 19 Aprile 2019

Rimini e il suo circondario si apprestano a dare il benvenuto alla stagione turistica e alla Pasqua, proponendo a turisti e residenti la Romagna Visit Card 2019, la card turistica che unisce la grande capacità attrattiva delle province di Rimini, Ravenna, Forli-Cesena e Ferrara, e che è in distribuzione da questi giorni. Uno strumento di promozione integrata che vede la collaborazione di Visit Romagna, e che continua ad allargare la propria offerta: quest'anno sono infatti 55 i siti turistici ad ingresso gratuito in tutta la Romagna (di cui 10 nel territorio riminese). A questi si aggiungono oltre 60 attrazioni (22 nel riminese) per cui sono disponibili sconti ed agevolazioni, e che comprendono luoghi intrisi di storia e cultura, ma anche eventi e proposte legate al wellness e al divertimento, da sempre elementi attrattivi di questo territorio. La Romagna Visit Card 2019 può essere acquistata online, negli uffici turistici o nei principali siti coinvolti, per un totale di circa 70 punti vendita complessivi, e garantisce un risparmio complessivo calcolato pari a 280 Euro, se si considera l'acquisto dei relativi biglietti a prezzo pieno, a fronte dei 20 Euro per l'acquisto di una card. Il pass per girare in lungo e in largo la Romagna è valevole fino al 5 gennaio prossimo e permette di visitare gratuitamente, una volta sola, gioielli come la Domus del Chirurgo e il Museo della Città "Luigi Tonini" di Rimini, appartenenti al circuito Romagna Empire, pensato per far scoprire ai visitatori il patrimonio storico e archeologico del territorio romagnolo. Sul tema dell'Impero Romano, infatti, è stato messo a punto anche nel centro di Rimini un percorso, percorribile anche a piedi in una sola giornata, che oltre ai due siti citati, include il Visitor Center Arimini Caput Viarum (da cui l'itinerario prende le mosse), l'Arco di Augusto, il Foro Romano (Piazza Tre Martiri) e il Ponte di Tiberio. A questo si aggiungono le proposte di itinerari Empire nelle province di Ravenna, Ferrara e Forlì-Cesena, facilmente abbinabili in un'esperienza di più giorni, contigui o spalmati in diversi periodi dell'anno. Rimanendo nel riminese, la card include poi anche la Fortezza di San Leo ed il suo Museo di Arte Sacra, il MET Museo degli Usi e Costumi della Gente di Romagna e il MUSAS Museo Storico Archeologico a Santarcangelo, il Museo Natè di Montebello di Torriana. Sconti fino al 50% e agevolazioni di varia natura sono previsti anche al Castello di Montebello, di Montefiore Conca e della vicina Gradara, solo per citarne alcuni; all'offerta culturale si aggiungono poi eventi come il Santarcangelo Festival, ma anche proposte per il relax, come Rimini Terme e Riccione Terme, o per il divertimento, con alcuni dei parchi tematici più frequentati, come Fiabilandia, Italia in Miniatura, ma anche Acquario di Cattolica, Aquafan, Oltremare e Perle d'Acqua Park a Riccione. L'elenco completo delle attrazioni è disponibile sul sito www.romagnavisitcard.it, dove è possibile anche effettuare l'acquisto e l'attivazione della card. Grazie alla collaborazione con Start Romagna, inoltre, sarà possibile utilizzare gli speciali Romagna Smart Pass (da 3 o da 7 giorni) per spostarsi sul territorio. Anche quest'anno, poi, per ogni due Card acquistate si avrà diritto (su richiesta) ad una Romagna Visit Card "Just4Kids", riservata ai bambini fino agli 8 anni che potranno così accedere gratuitamente ai siti inclusi nella Card con un vantaggio rispetto all'ingresso ridotto abitualmente previsto; a chi acquista la Card, infine, verrà consegnata in omaggio una guida sul Parco delle Foreste Casentinesi. Il progetto Romagna Visit Card, studiato e gestito dall'Ati Econstat (Bologna) ed Integra Solutions (Forlì), specializzati rispettivamente nella promozione turistica e nel marketing territoriale, è realizzato in collaborazione con Visit Romagna. Patrocina l'iniziativa il Polo Museale dell'Emilia Romagna. Principale sostenitore è Romagna Acque. Tutte le informazioni sulla Romagna Visit Card, incluso l'elenco sempre aggiornato dei siti turistici e le principali informazioni di accesso, su www.romagnavisitcard.it.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online