La Cassa di Risparmio tiene a battesimo la XXI Rassegna Musicale d’Autunno
PDF Stampa
Venerdì 04 Ottobre 2019

SAN MARINO - "Questo impegno da parte di Cassa di Risparmio a beneficio della divulgazione delle molteplici espressioni culturali, da sempre rappresenta una delle direttrici delle attività di servizio pubblico di Banca che intende fare anche della Musica, così come dell'Arte, uno dei principali fattori di sviluppo e crescita culturale della nostra Comunità. Cassa di Risparmio sin dall'esordio ha affiancato la Camerata del Titano quale storica istituzione in grado di creare un importante valore aggiunto nel tessuto culturale sammarinese."

Così ha esordito il Presidente della Cassa di Risparmio, dottor John Mazza, introducendo, durante apposita conferenza stampa, la presentazione della XXI Rassegna Musicale d'Autunno. Dal canto suo, il Presidente della Camerata, dottor Giuliano Giardi, ha replicato sottolineando l'importanza dei progetti di finanziamento alla cultura: "A volte piange il cuore vedere la disattenzione verso un patrimonio culturale sammarinese che rischia di andare a pezzi."

Per fortuna, la Rassegna Musicale d'Autunno, che si configura a tutti gli effetti come una vera stagione concertistica, può godere della sensibilità e dell'attenzione della Cassa sin dai suoi esordi. È grazie a questo sodalizio che il progetto riesce ad organizzare ogni anno un programma di grandissimo pregio.

Ad illustrarlo, per grandi linee, il Direttore Artistico della Camerata, Maestro Augusto Ciavatta. In particolare, nove appuntamenti da domenica 6 dicembre a domenica 1 dicembre, tutti nel centro a storico, con artisti di spessore internazionale. Da segnalare i primi tre concerti nel Ridotto del Teatro Titano, una vera scoperta dal punto di vista dell'acustica; il concerto in Basilica, per portare l'attenzione su uno strumento storico di grande valore, qual è l'organo Bazzani; il concerto della Camerata, che sarà esportato anche Italia; il concerto di dicembre, che sarà un evento spettacolare inserito nella cornice della programmazione natalizia. Ma l'intero calendario sarà da godere ed ascoltare piacevolmente anche per il pubblico più raffinato.

Si comincia domenica pomeriggio, ore 17,30, al Ridotto del Teatro Titano, con un giovane talentuoso che sta costruendo un'ottima carriera, Andrea De Vitis, considerato uno dei chitarristi più interessanti della sua generazione. Ingresso, 10,00 euro.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online