Inaugura mercoledì 30 ottobre “Cieli blu”, la mostra fotografica di Claudio Bruschi
PDF Stampa
Martedì 15 Ottobre 2019

RIMINI - Inaugura mercoledì 30 ottobre "Cieli blu", la mostra fotografica di Claudio Bruschi, curata da familiari e amici a dieci anni dalla scomparsa.

Ospitata da Rimini Common Space (via Quintino Sella, 21) la mostra resterà aperta tutti i giorni, dalle ore 16.30 alle 19.30, fino a sabato 16 novembre con ingresso libero.

Il percorso espositivo presenta una selezione di scatti a colori e in bianco e nero che richiamano immagini e situazioni in grado di offrire al visitatore uno spaccato della passione di Claudio Bruschi per il mondo della fotografia, passione che per molti anni ha accompagnato e influenzato anche il suo lavoro di grafico pubblicitario.

La rassegna è incentrata su alcune delle tematiche ricorrenti nel lavoro di Claudio, come si legge entrando in galleria: "nei paesaggi e nelle strade, ritroviamo tanto spazio verso l'alto; spesso abitato da nuvole affettuose e per nulla minacciose, da uccelli ripresi nel loro gesto più nobile, da lune fantastiche e ormai raggiungibili".

Claudio Bruschi, grafico per scelta e fotografo per passione, che ci ha lasciato una bella lezione di sguardi verso l'alto, nasce a Roma nel 1953 e inizia prestissimo ad appassionarsi al mondo della fotografia, passione che poi rifluirà nel suo lavoro di grafico. Fonda con altri tre amici, nel 1979, lo studio grafico Vikingo, poi diventato Next, iniziando a portare sul nostro territorio un modello di agenzia come solo nelle grandi città esisteva. Lavora così per le più importanti realtà del territorio e dalla sua mano nasce, fra tanti altri segni di successo, il mai tramontato logo del Meeting di Rimini, la famosa colomba stilizzata. Muore nel 2009 lasciando un immenso vuoto in tutti coloro che l'hanno conosciuto.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online