L’Emilia Romagna raccontata on line in 16 lingue e oltre 1.200 contenuti dai 255 top travel
PDF Stampa
Martedì 15 Ottobre 2019

iaggi da fare, raccontare e poi condividere, ispirando altri viaggi. Con l'edizione 2019 di BlogVille Italy salgono a 255 i travel blogger coinvolti nel format di promozione turistica digitale coordinato da APT Servizi Emilia Romagna lanciato nel 2012. Sono stati oltre 2 milioni e mezzo, ad oggi, i visitatori stranieri che hanno consultato gli oltre 200 contenuti digitali già disponibili on line a cui, presto, se ne aggiungeranno altri ancora.

A scriverli e pubblicarli saranno dieci blogger in arrivo da sei Paesi a Bologna per l'ottava edizione del progetto, in calendario tra il 15 ottobre e il 4 novembre. I blogger, ospitati in un appartamento nel centro storico del capoluogo in quanto base geografica strategica, si metteranno al lavoro sui propri canali social già prima del loro arrivo in Emilia Romagna annunciando l'imminente viaggio così da coinvolgere poi al massimo nel racconto quotidiano dell'esperienza le proprie community. La permanenza sul territorio regionale per tutti loro sarà innanzitutto un'occasione per andare alla scoperta dell'enogastronomia tipica che rende l'Emilia Romagna una meta gourmet in tutto il mondo.

Tra Bologna, Modena, Parma e Rimini i blogger saranno coinvolti in cooking class, visite ad aziende di prodotti tipici custodi di antichi processi manifatturieri, ed eventi enogastronomici. Gli itinerari in programma prevedono tappe golose nelle acetaie di Aceto Balsamico Tradizionale, presso alcuni produttori di salumi "Made in Emilia Romagna", di olio e di vino, in caseifici di Parmigiano Reggiano, ma anche al Gelato Museum di Anzola dell'Emilia (Bo) e all'Enoteca Regionale di Dozza (Bo).

Per calarsi appieno nel lifestyle locale, inoltre, in programma anche la partecipazione ad eventi tradizionali lungo il territorio: i blogger passeranno da Cesenatico (Fc) per "Il Pesce fa Festa", a Savigno (Bo) e a Sant'Agata Feltria (Rn) gli appuntamenti dedicati a funghi e tartufo tipici locali. E tra una tappa e l'altra i blogger avranno l'opportunità di calarsi anche nella storia della Regione, di ammirare le sue bellezze, naturali come artistiche, e di scoprire suggestive località. I dieci influencer, in arrivo da Germania, Inghilterra, Belgio, Stati Uniti, Brasile e Russia, utilizzando per lo più il treno per spostarsi durante la loro permanenza, potranno anche apprezzare la dimensione slow dell'Emilia Romagna.

Blogville è anche sempre più green oriented: durante i loro itinerari di viaggio, i bloggers avranno a disposizione borracce in alluminio per l'acqua, così da scoraggiare l'utilizzo di bottiglie in plastica, mentre all'interno dell'appartamento dove faranno base saranno accolti da un "Welcome in Emilia Romagna kit" contenente solo prodotti tipici a km zero e plastic free. Tra i dieci top blogger attesi anche Sofie Couwenbergh, dal Belgio, autrice di un blog bi-lingua (inglese ed olandese) wonderfulwanderings.com che conta oltre 200 mila lettori unici mensili; Jessica Niedergesaess dalla Germania, autrice del blog yummytravel.de e personaggio televisivo sulla rete televisiva tedesca WDR Fernsehen in vari programmi a tema viaggi e food; Mindi e Daryl Hirsch dagli Stati Uniti, autori del blog www.2foodtrippers.com con oltre 150 mila lettori unici mensili. Per la coppia di foodie è un ritorno dopo la prima esperienza in Emilia Romagna nel 2017 con BlogVille Italy. Frutto della loro permanenza un articolo pubblicato 25 mesi fa, ma poi aggiornato lo scorso agosto, dove hanno segnalato i migliori luoghi regionali per quanto riguarda il food & wine (https://www.2foodtrippers.com/bologna-food-guide/). Ad oggi sono stati oltre 100 mila i lettori del loro racconto di viaggio.

 

BlogVille Italy, volàno per l'appeal internazionale del territorio


Accolti dai 5 continenti, i 245 blogger che dal 2012 sono già venuti a scoprire l'Emilia Romagna, sono stati autori di oltre 1.200 racconti digitali, consultabili sul sito ufficiale www.blog-ville.com. I mercati intercettati e coinvolti nelle campagne digitali di promozione turistica sono stati USA, Canada, Australia, Brasile, Argentina, UK, Irlanda, Spagna, Francia, Germania, Austria, Svizzera, Paesi Bassi, Belgio, Norvegia, Finlandia, Svezia, Polonia, Ungheria, Romania, Cina, Sud Africa. Da questi Paesi sono stati oltre 2 mln e mezzo i lettori di 647 degli oltre 1.200 racconti digitali, secondo i dati analitici disponibili su Google. Gli accessi più numerosi sono stati registrati, nell'ordine, da Canada, Gran Bretagna, Paesi di lingua tedesca, Spagna, Paesi di lingua francese, Paesi Bassi, Polonia, Brasile, Australia e Argentina. E' la Food Valley che ha offerto il maggior numero di spunti agli autori che hanno così contribuito a diffondere nel mondo la curiosità e la conoscenza su eccellenze regionali come Parmigiano Reggiano, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e Reggio Emilia, gelato, ragù alla Bolognese, Prosciutto di Parma, piadina romagnola. Anche i brand della Motor Valley, in particolare Ferrari, Lamborghini e Ducati, hanno ispirato blogger e lettori.

Grande eco sul web, infine, anche per i personaggi leggendari dell'Emilia Romagna, da Massimo Bottura a Pellegrino Artusi e Federico Fellini.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online