Rimini, al via giovedì 24 ottobre, la prima edizione di “Visioner Festival”
PDF Stampa
Mercoledì 23 Ottobre 2019

RIMINI - Al via giovedì 24 ottobre, "Visioner Festival", prima edizione dell'iniziativa dedicata al territorio e al cinema rivolta agli studenti delle scuole superiori della provincia di Rimini in programma fino a sabato 26 presso il Multiplex Le Befane di Rimini.

Prenderà parte alla giornata inaugurativa anche Massimiliano Giometti del Gruppo Giometti Cinema.

In occasione della prima giornata del Festival, l'anteprima speciale alle ore 11.00 di "Tutto il mio amore folle" film diretto da Gabriele Salvatores Il film, liberamente ispirato al romanzo di Fulvio Ervas "Se ti abbraccio non avere paura", ha come protagonista un sedicenne affetto da una forma di autismo e da un disturbo della personalità fin dalla nascita; interpreti, Valeria Golino, Diego Abatantuono e Claudio Santamaria.

Oltre all'anteprima del film di Salvatores, giovedì 24 ottobre il programma di Visioner Festival prevede:

- alle ore 10.00 (Sala B) l'intervento di Fabio Cacciopoli, attore professionista che ha partecipato fra gli altri al programma trasmesso in prima serata su Rai 2 "Il Collegio" e a "Scherzi a parte" sulle Reti Mediaset; da vent'anni si occupa di teatro, recitazione e di formazione in ambito teatrale;

- alle ore 11.00 (Sala B) la proiezione di "Vita agli arresti", film firmato da Marco Martinelli in cui si narra la tormentata vita di Aung San Suu Kyi, la leader del movimento per la democrazia in Birmania e premio Nobel per la Pace 1991.

Nel pomeriggio, dopo la presentazione ufficiale di Visioner Festival prevista per le ore 14.30, l'evento proseguirà con:

- alle ore 15.00 (Sala A), l'intervento di Cristiano Brignola. Brignola si occupa di sceneggiatura, nel cinema e nella fiction ha collaborato con i Manetti Bros, nel mondo dei fumetti, lavora con Noise Press; scrive e insegna a Bottega Finzioni di Bologna; in contemporanea nella Sala B e fino alle ore 17.00 la proiezione di "Quello che i social non dicono" di Hans Block e Moritz Riesewick. Con uno sguardo attento sul mondo dei social e della rete, i due documentaristi tedeschi intendono mostrare volto e personalità delle persone incaricate di ignorare o rimuovere i contenuti postati sui social media e segnalati come nocivi.

- alle ore 16.00 (Sala A), la proiezione di "Mio fratello rincorre i dinosauri". Il film, un racconto di formazione adolescenziale del regista Stefano Cipani, narra la storia di due fratelli. Uno dei due è affetto dalla Sindrome di Down.

- alle ore 17.00 (Sala B) proiezione del documentario EMILIA ROMAGNA.

Anche nelle giornate di venerdì 25 e sabato 26 ottobre, le proiezioni di film e documentari saranno intervallate da incontri con gli autori e masterclass. Il fine è quello fornire nuovi strumenti culturali agli studenti per affrontare un linguaggio nuovo e vivo come quello del documentario e quindi una lettura della realtà da un punto di osservazione radicalmente nuovo, insieme a professionisti del settore che illustreranno i loro interventi sulla materia filmica.

 

Visioner Festival


Il Festival, che ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Rimini e di Alma Mater Studiorum Università di Bologna-Centro Studi avanzati sul Turismo, si pone l'obiettivo di offrire conoscenze e strumenti alle generazioni che nel futuro prossimo si occuperanno di comunicare e valorizzare il territorio in ambito turistico, non solo nelle sue valenze più conosciute, ma anche attraverso le specificità culturali e la storia.

Direttore artistico e organizzatore del progetto è Filippo Cesari che ha ideato e sviluppato Visioner collaborando con Eugenia Vallini. Filippo Cesari, regista riminese, tra le sue collaborazioni vanta la partecipazione in qualità di componente dello staff dello Smiting Festival - Festival della Cultura non convenzionale - e di cui Eugenia Vallini ha curato la comunicazione per le ultime 4 edizioni. Cesari ha collaborato con la Fondazione Fellini e nello specifico per il Premio Fellini a Terry Gilliam. Eugenia Vallini, art director e designer, si occupa di comunicazione visiva e identità visive, per Visioner Festival è responsabile della comunicazione.

Hanno confermato la partecipazione alla prima edizione di Visioner Festival le seguenti scuole del territorio: Istituto Molari di Santarcangelo, Istituto San Pellegrino di Misano, Istituto Marie Curie di Savignano, Liceo Artistico Serpieri di Rimini, OSFIN-Formazione professionale e rete AECA (Associazione emiliano romagnola Centri Autonomi Formazione Professionale).

Tutti gli eventi proposti da Visioner Festival sono a partecipazione gratuita.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online