La lista dei paperoni di Forbes Berlusconi solo 118°: anno nero...
PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Marzo 2011

La lista dei paperoni di Forbes

Un paperone è sempre un paperone, non c’è crisi che tenga. E infatti ai primi tre posti dell’attesissima classifica di Forbes ci sono sempre i soliti noti, che confermano le prime tre posizioni dell’anno scorso. Al primo posto c’è il magnate delle telecomunicazioni messicane Carlos Slim Helu, con un patrimonio di 74 miliardi di dollari. Al secondo, staccato di ben più di un’incollatura, c’è il sempiterno Bill Gates, l’imperatore della Microsoft, con un patrimonio personale di 56 miliardi. Sul terzo gradino del podio c’è nientemeno che l'oracolo di Omaha, Warren Buffet, che grazie alla sua Berkshire Hathaway ha accumulato la ragguardevole cifretta di 50 miliardi di dollari.
La domanda a questo punto è d’obbligo: e il nostro presidente del Consiglio? Anche Silvio Berlusconi compare in questa classifica dei billionairs, ma è fuori dalla Top 100. Per la precisione è 118°, con un patrimonio di 7,8 miliardi di dollari, e non è neppure il primo italiano in lista, poiché questo primato spetta a Michele Ferrero, proprietario dell’azienda di famiglia – quarto produttore al mondo di prodotti dolciari – con un patrimonio di 18 miliardi di dollari. Per il Premier tra inchieste operazioni fibrillazioni di maggioranza non è certo un bel periodo…

Questa la lista dei paperoni di Forbes.

1.Carlos Slim Helu. Mexico. Telecom. 74 miliardi
2.Bill Gates. Usa. Microsoft. 56 miliardi
3.Warren Buffett. Usa. Berkshire Hathaway. 50 miliardi

4. Bernard Arnault. Francia. LVMH. 41 miliardi
5. Larry Ellison. Usa. Oracle. 39.5 miliardi
6. Lakshmi Mittal. India. Acciacio. 31.1 miliardi
7. Amancio Ortega. Spagna. Zara. 31 miliardi
8. Eike Batista. Brasile. Miniere. 30 miliardi
9. Mukesh Ambani. India. Petroli. 27 miliardi
10. Christy Walton and family. Usa. Wal-Mart. 26.5 miliardi
11. Li Ka-shing. Hong Kong. 26 miliardi
12. Karl Albrecht. Germania. Aldi. 25.5 miliardi
13. Stefan Persson. Svezia. H&M. 24.5 miliardi.
14. Vladimir Lisin. Russia. Acciaio. 24 miliardi
15. Liliane Bettencourt. France. L'Oreal. 23.5 miliardi
16. Sheldon Adelson. Usa. Casino, hotels. 23.3 miliardi
17. David Thomson and family. Canada. Media. 23 miliardi
18. Charles Koch. Usa. 22 miliardi
19 David Koch. Usa. 22 miliardi
20. Jim Walton. Usa. Walmart. 21.3 miliardi
21. Alice Walton. Usa. Walmart. 21.2miliardi
22. S. Robson Walton. Usa. Walmart 21 miliardi
23. Kwok Thomas and Raymond and family. Hong Kong. 20 miliardi
24. Sergey Brin. Usa. Google. 19.8 miliardi
25. Larry Page. Usa. Google. 19.8 miliardi


Nelle tre foto, dall'alto, i primi tre in classifica: Carlos Slim Helu, Bill Gates e Warren Buffett

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online