Esperti dell'FMI in visita al Titano
Stampa
Lunedì 29 Giugno 2009

È una settimana importante per il comparto finanziario sammarinese. Mentre in Consiglio è approdato il pacchetto Moneyval, proprio in questi giorni una delegazione di tecnici ed esperti del FMI è in visita a San Marino, su “espresso invito” di Banca Centrale. L’obiettivo è quello di avviare l’organizzazione del Financial Sector Assessment Program (FSAP), il programma di verifica dello stato di salute del sistema finanziario. “La visita del FMI – ha affermato il presidente di BCSM Biagio Bossone - va inquadrata nell’obiettivo, pienamente condiviso con le istituzioni di governo, d’intensificare il rapporto fra San Marino e gli organismi finanziari internazionali. San Marino può soltanto beneficiare dall’intrattenere un dialogo stretto e continuo con entità, quali il FMI e la Banca Mondiale, dalle quali attingere conoscenze oggi essenziali per sviluppare un sistema finanziario moderno, dinamico e stabile”. E sempre a proposito del Presidente Bossone, proprio nei giorni scorsi è stato presentato ai membri del G8 il documento del Gruppo di Lecce, di cui Bossone è coordinatore ed ispiratore (di cui Fixing ha anticipato i contenuti già ad inizio aprile) che mira a fornire ispirazione per ridisegnare la governance dell’economia mondiale. Come a dire, ecco come il nome di San Marino può essere legato anche indirettamente a iniziative virtuose.