Ue, Antonio Tajani (FI) a Radio 24: “Ora serve piano riforme, non sprecare fondi”
PDF Stampa
Mercoledì 22 Luglio 2020

"Se l'UE non fosse stata in grado di approvare il Recovery fund avrebbe fatto un passo verso la fine della sua esistenza politica, invece ha fatto un passo in avanti dimostrandosi più solidale rispetto al 2008. Per l'Italia è stato un risultato positivo, ma è solo l'inizio: serve un piano complessivo che ci permetta di utilizzare e spendere i soldi. Per questo il presidente Berlusconi ha chiesto di coinvolgere le opposizioni, che rappresentano metà del Paese". Lo ha detto il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani a 24 Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio24.

 

"FANTASIOSE LE IPOTESI DI FUSIONI O ALLEANZE. FORZA ITALIA ALTERNATIVA ALLA SINISTRA"


"Fusione con Italia Viva? Ma per carità!". Lo ha affermato il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani a 24 Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio24, aggiungendo: "ll centrodestra è una coalizione ma non è un partito unico. Forza Italia è parte del PPE che è stato protagonista della vicenda legata al Recovery fund. Noi siamo favorevoli al Recovery fund da sempre, ma ora è il momento delle riforme. Noi di Forza Italia siamo alternativi alla sinistra e non esistono ipotesi fantasiose di fusioni o alleanze. Il centrodestra ha tantissimi temi che lo tengono unito e non è un'alleanza che si fonda sul MES: siamo chiaramente ed ovviamente più vicini a Fratelli d'Italia e alla Lega, rispetto che alla sinistra".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online