Collaborazione pubblico / privata fra gli Istituti Culturali e Marlù Gioielli
PDF Stampa
Venerdì 16 Ottobre 2020

SAN MARINO - Un sincero ringraziamento è stato espresso nel corso dell'incontro odierno presso la Segreteria di Stato per l'Istruzione e Cultura dal Segretario di Stato Andrea Belluzzi e dal Direttore degli Istituiti Culturali Vito Testaj a Marta Fabbri, rappresentante del noto brand sammarinese Marlù Gioielli, che ha fornito in comodato gratuito alle istituzioni pubbliche del settore culturale 7 colonnine, 4 dispenser e gel disinfettanti per le mani di Time to Be Careful, il nuovo marchio creato in maniera lampo proprio nel 2020 dalla stessa Marlù Gioielli, in collaborazione con altre aziende locali, per portare in Italia una produzione essenziale di presidi sanitari. Tutti i materiali forniti gratuitamente sono stati posizionati all'ingresso dei Musei, Monumenti, Cinema e Teatri della Repubblica.

Il progetto di collaborazione, che ha visto potenziare l'offerta di dispositivi di protezione individuale nei luoghi della cultura sammarinesi, è stato messo a punto per centrare l'obiettivo di migliorare costantemente la qualità e l'attenzione nei servizi offerti in campo culturale, anche in questo periodo in cui la fruizione è resa più difficile dalle misure prudenziali che devono essere messe in campo. Un primo passo in un percorso di crescita che si sviluppa nell'ottica di una sempre maggiore sinergia fra il settore pubblico e privato anche in campo culturale, con una offerta di servizi di visita museale o di spettacolo cui sono riservate le migliori attenzioni al tema della salute e sicurezza supportate dalla disponibilità del partner Marlù Gioielli, che già più volte ha messo a disposizione il proprio know – how anche per iniziative culturali, con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea e l'Università di San Marino, oltre che per iniziative di carattere sociale.

"Il nostro doveroso ringraziamento va alle sorelle Fabbri e a Marlù Gioielli per questo segnale di grande attenzione alle esigenze mutevoli del nostro Paese e di grande disponibilità alla collaborazione" ha dichiarato il Segretario di Stato Belluzzi. "Prima azienda sammarinese ad avviare collaborazioni di questo tipo con gli Istituti Culturali, Marlù Gioielli apre la strada a collaborazioni fra il mondo dell'impresa e il mondo della cultura sammarinese che auspichiamo possano trovare in futuro altre occasioni, anche individuando insieme formule innovative sempre più vantaggiose per entrambe le parti".

"Il nostro modo di essere impresa è legata ad alcuni valori di fondo. Valori che hanno sempre ispirato e soprattutto concretamente indirizzato ogni nostra azione. Uno di questi è sentirsi parte di una comunità, partecipare e contribuire alla su vita: economica, sociale e culturale – hanno spiegato Morena, Monica e Marta Fabbri - Per questo, siamo state felici di offrire il nostro piccolo contributo per rendere sicuri e accessibili a tutti, luoghi essenziali per la vita dei nostri concittadini. Si riparte anche da arte, cultura, spettacolo. A nostra volta, quindi, siamo noi a ringraziare il Segretario di Stato Belluzzi e il direttore Testaj, per averci consentito di avviare un percorso di positiva collaborazione tra Istituzione e imprese. Siamo certe che è la direzione giusta in cui muoversi".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online