Leggi e Decreti Delegati del mese di giugno
PDF Stampa
Venerdì 03 Luglio 2009

Nel mese di giugno, attraverso la legge n. 73, San Marino ha deciso di adeguare la legislazione nazionale alle convenzioni e agli standard internazionali in materia di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.
Sempre nel mese di giugno è stato ratificato il DD n. 62 del 4 maggio 2009 sul trasporto transfrontaliero di denaro contante e strumenti analoghi. Ogni persona fisica che entra o esce da San Marino “è tenuta a dichiarare il trasporto di denaro contante e di strumenti analoghi in euro o valute estere, di importo complessivamente superiore a 10 mila euro o al relativo controvalore”. La dichiarazione, resa per iscritto, deve essere consegnata presso i Comandi o le sedi distaccate delle Forze di Polizia. L’obbligo di dichiarazione non si applica ai trasferimenti di vaglia postali o cambiari. Chiunque ometta di rendere la dichiarazione o fornisca informazioni inesatte o incomplete è punito con la sanzione amministrativa fino al 40% dell’importo trasferito o che tenti di trasferire calcolato sull’eccedenza del controvalore di 10.000 euro, con un minimo di 200 euro.
L’art. 9, dedicato alla Comunicazioni all’’Agenzia di Informazione Finanziaria, spiega che “tutti i dati e le informazioni acquisite possono formare oggetto di scambio di informazioni con altre Autorità nazionali preposte, qualora emergano fatti e situazioni da cui si evinca che somme di denaro contante o strumenti analoghi sono connesse ad attività di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo”.