Valorizzare il merito per il futuro dei giovani
PDF Stampa
Venerdì 26 Giugno 2009

“Siete i paladini delle vostre scuole”, così Marcello Bollini, consigliere della Fondazione San Marino, ha salutato venerdì 19 giugno, i vincitori della prima edizione del Premio Fondazione San Marino “meritamente” (nella foto), indetto dalla Fondazione medesima e patrocinato dalla Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura, l’Università e le Politiche Giovanili. Nella sede di via G. Belluzzi sono stati premiati nove studenti e tre Istituti Scolastici Superiori. Il concorso, che ha visto la presenza di più di venti Istituti Scolastici e circa cento studenti (“hanno partecipato ventidue istituti su i trentacinque dove erano presenti studenti sammarinesi”, ha sottolineato Marcello Bollini) ha dato la possibilità di attuare la finalità di valorizzare il merito di giovani sammarinesi ed enfatizzare il ruolo degli insegnanti anche grazie alla collaborazione degli Istituti Scolastici che hanno aderito. Nel dettaglio, si è sondato oltre alle cognizioni culturali di competenza della fascia di età, l’apertura mentale, la capacità di decisione in autonomia, la creatività, l’indole altruista e di responsabilità civile, sociale, ambientale e culturale, e la consapevolezza e dedizione agli ideali di pace e giustizia, comprensione e cooperazione. E’ stato articolato in due fasi: una batteria di test valutativi per una prima selezione e successivamente da un colloquio di carattere conoscitivo/attitudinale. Il concorso, un Comitato Scientifico ha presieduto le prove, ha riconosciuto agli studenti tre borse di studio per ogni anno scolastico; rispettivamente tre per il III anno di corso, tre per il IV e tre per il V, oltre che tre borse di studio finalizzate al finanziamento di un progetto per gli Istituti frequentati dagli alunni risultanti al primo posto delle graduatorie finali. I primi premi, consistenti nel finanziamento di un soggiorno di studio all’estero, sono stati conseguiti per le classi V da Alex Della Balda, per le classi IV da Igor Gai e per le classi III da Lorenzo Guidi e gli Istituti premiati sono la Scuola Secondaria Superiore – indirizzo Liceo Economico Aziendale – ed il Liceo Scientifico “Albert Einstein” di Rimini. I secondi premi, consistenti in borse di studio di 500,00 euro finalizzati all’acquisto di libri e/o iscrizione scolastica o a corso di formazione, sono stati assegnati a Francesco Morri per le classi V, Marco Molari per le classi IV e Sara Santolini per le classi III, tutti iscritti presso il Liceo Scientifico della Repubblica di San Marino. I terzi premi, consistenti in borse di studio di 300,00 euro, anch’essi da impegnare nell’ acquisto di libri e/o iscrizione scolastica o a corso di formazione, sono stati aggiudicati da Marta Caniglia Tenaglia per le classi V proveniente dal Liceo Classico di San Marino, da Sarah Baldisserra per le classi IV iscritta al Liceo Linguistico Paritario “San Pellegrino” di Misano Adriatico e da Giacomo Forcellini per le classi III iscritto all’Istituto Tecnico Industriale “Leonardo Da Vinci” di Rimini. “Il Concorso in questa prima edizione ha mostrato il suo valore e l’importanza delle sue finalità. Sono sicuro che il prossimo anno le scuole daranno ancora più diffusamente la loro adesione”. Alla premiazione era presente anche il Segretario di Stato per l’Istruzione Romeo Morri.

Saverio Mercadante