Colombini Group, il “giallo” incontra il rosa
PDF Stampa
Mercoledì 14 Marzo 2018

Colombini Group Festa Della Donna

 

di Alessandro Carli

 

Centoventi omaggi "gialli" hanno profumato e acceso i sorrisi delle donne che lavorano all'interno delle diverse sedi di Colombini Group. In occasione della Festa delle donne, l'8 marzo, difatti i capi reparto del Gruppo hanno consegnato un "sweet think" a tutte le rappresentanti dell'altra "metà del cielo". E una fotografia di gruppo ha "fermato" una parte della forza "rosa" che è impiegata: circa 80 donne su 120. Donne che all'interno di Colombini Group ricoprono anche incarichi di coordinamento e strategici, come ad esempio quelli di responsabili di reparto, capi ufficio e ruoli specialistici delle nuove tecnologie. Uno scatto non facile da realizzare, quello realizzato in occasione della ricorrenza in quanto tra part time, turni e ferie, non tutti i "soggetti" al momento del "clic" erano presenti in azienda. Assieme al Direttore del personale di Colombini Group, Maurizio Massimi, entriamo nelle pieghe dell'iniziativa.

 

Una "festa delle donne" ovviamente "gialla, come vuole la tradizione, ma diversa...


"L'8 marzo abbiamo deciso di regalare una scatola personalizzata contenente il dolce 'Mimosa'. Il dono è stato accompagnato da un piccolo biglietto con il nostro logo e quello di 'Pan di Zucchero'. L'idea di avvalerci di una professionalità che opera sul Monte Titano, e mi riferisco alla pasticceria ubicata a Dogana, conferma ancora una volta il legame del Gruppo con il territorio".

 

Com'è nata l'iniziativa?


"Da tempo il Gruppo guarda con attenzione alla comunicazione, come testimonia la scelta di Cristina Nicolini, il volto di Febal Casa su web e sui canali social del brand. Per riuscire a essere più presenti sui social media, l'azienda ha deciso di assumere alcuni giovani, figure che si occupano di web contest e il web marketing. Il loro compito è quello di esplorare la potenzialità di Internet e trovare i percorsi più adatti per rendere più 'visibile' il Gruppo".

 

Un'idea piuttosto nuova, non tradizionale, nonostante il nome del dolce...

 

"Abbiamo quindi avuto l'idea di omaggiare le donne che lavorano per l'azienda non con i tradizionali fiori gialli ma con qualcosa di nuovo. E' stata proposto la torta 'Mimosa', che è stata accolta con entusiasmo dai vertici del Gruppo: un pensiero originale, profumato e bellissimo".