L’Economico-aziendale va a scuola d’impresa
PDF Stampa
Venerdì 15 Giugno 2018

 

di Alessandro Carli

 

Si è da poco concluso il "Progetto Scuola Lavoro", l'opportunità che viene data agli studenti del Liceo Economico Aziendale della Repubblica di San Marino di "vivere" da vicino le dinamiche delle imprese per un periodo di due settimane (quest'anno da 21 maggio al 5 giugno).

Anche quest'anno l'Associazione Nazionale Industria San Marino ha deciso di confermare il proprio impegno al progetto: molte associate hanno dato la propria disponibilità ad accogliere al proprio interno le ragazze e i ragazzi.

"La nostra Associazione crede fortemente nella necessità di un rapporto sempre più stretto tra scuola e mondo del lavoro - spiega il Segretario Generale William Vagnini -. Attraverso la partecipazione attiva nei processi aziendali, gli stagisti difatti possono aumentare il proprio bagaglio 'pratico' di conoscenze ed essere così 'agevolati' e più consapevoli quando verranno chiamati a scegliere che indirizzo prendere all'Università oppure quale tipologia lavorativa intraprendere. Contribuire a far crescere le professionalità sammarinesi è un obiettivo più che condivisibile".

 

KREOSOFT

 

Beatrice Felici (4 EB) ha svolto lo stage all'interno di Kreosoft. "Ha seguito, tra le altre cose, anche il sistema di interconnessione tra la logistica di magazzino e i siti di e-commerce – racconta il tutor Davide Valentini Casadei -. Ha lavorato sulla gestione della guida delle 'taglie' per le richieste di acquisti dall'estero". Un'esperienza che è piaciuta a Beatrice. "Era la prima volta che facevo uno stage in un'azienda con queste caratteristiche. Lo scorso anno l'ho fatto nella PA. In Kreosoft c'è un bel team: in futuro mi piacerebbe lavorare qui. Le mansioni che mi hanno assegnato hanno completato il mio bagaglio. Per quanto riguarda le 'taglie' di grandi brand per l'e-commerce, ho seguito la parte della conferma dei 'codici', ma ho anche caricato le foto. Il progetto 'Scuola-lavoro' è molto utile perché ti permette di 'vedere' in prima persona quello che studi a scuola e quello che potresti fare un giorno quando andrai a lavorare. Secondo me lo stage andrebbe reso obbligatorio già dal secondo anno di Liceo".

 

COLORIFICIO SAMMARINESE

 

Molto dinamico anche l'impegno di Alessandro Marani (4EB) al Colorificio Sammarinese. "La mattina alle 9 dovevo essere in portineria per l'assistenza ai transiti: i camion dei fornitori entrano e necessitano di una serie di verifiche. Ho poi seguito il magazzino per lo smistamento delle bollette. Al pomeriggio invece andavo in amministrazione: ho lavorato con Excel per la parte inerente ai controlli dei documenti. È un'esperienza che consiglio perché permette di imparare come funziona il lavoro". "Siamo un'azienda pro-stage – spiega la tutor Milena Tartarini – non solo per gli studenti del Liceo ma anche per i laureandi e i laureati. Crediamo che 'lo scambio' porti benefici di conoscenza a tutti".

 

CARTIERA CIACCI

 

"Ho cercato di apprendere più cose possibili – racconta Marco Giacobbi (4EB) -. In queste due settimane ho inviato bonifici e selezionato fatture, ho seguito la logistica e ho curato le pratiche per i distacchi dei dipendenti. A fine maggio ho poi lavorato sulle buste paga ma ho anche registrato le fatture dell'import. Ho imparato le diverse aliquote della monofase". "Marco – aggiunge il tutor Luca Rossi – ha potuto vedere in prima persona i 'ritmi' tipici delle imprese: si inizia un lavoro e poi ne subentrano altri. Mi è piaciuto vedere la 'purezza' degli studenti: assimilano e fanno qualsiasi cosa con attenzione. Le imprese del territorio cercano lavoratori già 'efficaci': io credo che sarebbe opportuno che dedicassero un po' di tempo ai giovani per permettere loro di farli crescere".

 

GIOCHI DEL TITANO


"Lo scorso anno ho fatto lo stage nella PA e ho notato alcune differenze rispetto al privato, soprattutto nella gestione dei problemi e nei tempi per la sua risoluzione" spiega Sofia Ottaviani (4EA). "Alla Giochi del Titano – prosegue – ho seguito la parte amministrativa, quindi ammortamenti e contabilità. L'azienda è dotata di un modello di organizzazione e gestione (o 'modello' ex d.lgs. n. 231/2001, ndr), volto a prevenire la responsabilità penale degli enti".

"Il progetto che prevede l'alternanza della scuola e del lavoro è un'iniziativa lodevole – racconta il tutor Angelo Muraccini – perché permette agli studenti di approcciarsi alla realtà. Il caso di Sofia è abbastanza 'singolare': un paio di anni fa suo fratello fece lo stage qui da noi".

 

SAN MARINO RTV


Timothy Gori (4EB) ha vissuto lo stage all'interno della San Marino RTV. "Mi sono occupato della registrazione delle fatture e di altre pratiche amministrative. Assieme allo staff ho poi creato il nuovo organigramma. In queste due settimane mi è stata illustrata la relazione del Bilancio del 2017, l'atto costitutivo dell'azienda e il palinsesto". "Timothy – aggiunge il tutor Roberto Boccalatte – ha anche predisposto la documentazione per la dichiarazione dei redditi. Gli abbiamo anche illustrato il contratto industria. Infine, alcune specifiche riguardanti gli aspetti commerciali e la pagina web".

 

I NOMI DEI GIOVANI E DELLE GIOVANI IMPEGNATI NELLA FORMAZIONE


Ecco tutti gli studenti del Liceo di San Marino e le aziende che li hanno ospitati. Kreosoft: Beatrice Felici (4EB), tutor Davide Valentini Casadei. San Marino RTV: Timothy Gori (4EB), tutor Roberto Boccalatte. SIT: Simone Guidi (4EB), tutor Chiara Semino. International Games Trade: Matteo Toccaceli (4EA), tutor Morena Para. Giochi del Titano: Sofia Ottaviani (4EA), tutor Angelo Muraccini. HTA Medica: Sofia Aisha Kirton (4EB), tutor Annarita Borroni, Marina Muscioni, Daniele Pascarella. Cartiera Ciacci: Marco Giacobbi (4EB), tutor Luca Rossi. Meloni Walter: Lorenzo Maiani (4EA) e Mattia Michelotti (4EA), tutor Andrea Giri e Barbara Berti. Cogeca: Enea Biordi (4EB), tutor Paolo Donati. Colorificio Sammarinese: Alessandro Marani (4EB), tutor Milena Tartarini. GEM BB: Martina Valentini (4EB), tutor Federica Corazza. Cassa di Risparmio: Alice Gasperoni (4EB), tutor Stefano Marsigli Rossi Lombardi, Mark John Ercolani. BAC: Melissa Berardi (4EA) e Lucia Zonzini (4EB), tutor Alessandra Casadei. Fiorentino Alimentari: Giada Angelini (4EA), tutor Romina Santi. Koppe: Rebecca Console Rule (4EB), tutor Patrizia Raschi. San Marino Events: Francesca Ercolani (4EB), tutor Gloria Menghi. The One: Alessia Sarti (4EA), tutor Alice Grifoni. San Marino Innovation: Alessandro Camassa (4EA), Matteo Guidi (4EA), Lorenzo Paesini (4EA), Costantin Damaschin (4EB), tutor Linda Zavoli e collaboratori. BCSM: Davide Felici (4EB) e Stella Paoletti (4EB), tutor Monica Pasquinelli. Taddei: Roberta Rosanna Rossi (4EA), tutor Eugenia Romea Felici e Filippo Pamantini.