Fixing n. 32 in edicola: senza riforme e risparmi oltre 800 milioni di debito
PDF Stampa
Giovedì 06 Settembre 2018

 

San Marino Fixing numero 32 è in edicola da venerdì 7 settembre a 1,50 euro. In apertura l'economia: senza riforme e risparmi, debito di oltre 800 milioni. Il Governo pianifica il finanziamento esterno (FMI) e dei nuovi bond. L'alternativa: le categorie economiche chiedono spending review e sviluppo. Sulle pensioni CSDL e CDLS contro l'ipotesi del Governo: contrarietà su gran parte degli interventi.

All'interno, oltre alle rubriche di Radio 24 Il Sole 24 Ore, IAM srl, Banca di San Marino (su questo numero "parla" Manuel Marchetti) e Consorzio Terra di San Marino (Giuseppe "Pino" Guidi del "Ranch Francischin" presenta i nuovi tre formaggi della Centrale del Latte), spazio al mondo delle banche, delle imprese e del Sistema Paese.

BSM e Carisp studiano la possibilità di unirsi: affidata alla KPMG l'analisi per capire se c'è "convenienza strategica". I due istituti rappresentano oggi il 56% della raccolta totale del sistema.

Manifattura, cresce la "media addetti": in un solo mese (da giugno e luglio) è passata da 11,9 a 12,3. L'anteprima del Bollettino di Statistica di luglio: occupazione e turismo. A specchio, il report del Centro Studi Confindustria, che spiega come la produzione industriale sia in discreta crescita.

Il Titano "accende" il primo sito "5G". Il traguardo è stato raggiunto grazie all'accordo tra Stato, TIM San Marino e Nokia. Entro il 2018 il Monte sarà il primo Stato d'Europa con il nuovo standard.

"Pro Cultura", i costi per i singoli interventi: oltre un milione 300 mila euro per il primo "step" di Domagnano. Tra i patrimoni inseriti nel Regolamento anche il "Cinema Teatro Turismo".

Lo speciale cultura si apre con la ricognizione che il fotografo Mimmo Jodice ha fatto a San Marino nel 1990: le immagini sono esposte all'interno della Galleria Nazionale San Marino.

Ricordiamo poi il "SI Fest" di Savignano sul Rubicone, che inaugura a metà settembre, la mostra di Marco Vincenzi a Cattolica e il prestigioso riconoscimento ottenuto dalla Biblioteca "Gambalunga" di Rimini, inserita in un libro della Taschen. Simona Bisacchi Pironi invece si sofferma sulle fotografie, ovvero l'unicità del tempo.

L'editoriale infine è un appello alla politica: "Più che stabilità serve unità".

 

Su questo numero:

 

- Editoriale: "Più che stabilità serve unità"

 

- O riforme sostenibili o altri 500 milioni di debito

 

- BSM e Carisp studiano la possibilità di unirsi

 

- Manifattura, cresce la "media addetti"

 

- Il Titano "accende" il primo sito "5G"

 

- Pensioni: CSDL e CDLS contro l'ipotesi del Governo

 

- "Pro Cultura", i costi per i singoli interventi

 

- Il (Mimmo) Jodice della fotografia

 

- "Pecorino", "Misto" e "Tartufino": i tre nuovi formaggi della Centrale del Latte

 

Questo e tanto altro ancora su San Marino Fixing numero 32, in edicola da venerdì 7 settembre. Buona lettura.