La stessa professionalità, passione e un impegno costante in innovazione
PDF Stampa
Venerdì 27 Settembre 2019

ANIS CTSM

 

di Alessandro Carli

 

La necessità di guardare al futuro attraverso le diverse declinazioni dell'innovazione, il radicamento sul territorio, la passione per il proprio lavoro e l'impegno costante al miglioramento e la capacità di "esportare" il nome della Repubblica nel mondo, essere cioè "ambasciatori" del Monte Titano.

Hanno approfondito la reciproca conoscenza due tra i principali settori economici della Repubblica di San Marino - industria e agricoltura - martedì 10 settembre al termine del Direttivo ANIS, ospitato all'interno della Casa di Fabrica, headquarter del Consorzio Terra di San Marino, trovando molti i punti in comune nell'operatività quotidiana e nella ricerca costante di "nuovi percorsi".

Un incontro per comprendere meglio i rispettivi settori che rappresentano, ognuno a modo loro, e l'economia reale della Repubblica di San Marino, con le sue eccellenze. Imprese e agricoltura hanno difatti in comune le professionalità e l'impegno che ogni giorno viene messo in campo nel lavoro, lo sforzo continuo in ricerca e in innovazione al fine di migliorare e ampliare la gamma di prodotti.

 

ESPORTARE IL "MADE IN SAN MARINO"


Tra le domande che gli imprenditori hanno rivolto al Presidente del CTSM Aida Selva le ricadute della presenza di San Marino a Expo 2015 di Milano (i risultati si stanno vedendo ora), la presenza dei prodotti nei mercati esteri (i vini di San Marino sono presenti anche in Cina e negli USA e spesso si aggiudicano importanti riconoscimenti alle manifestazioni internazionali mentre per altri prodotti le normative in vigore non permettono l'esportazione, ndr) e la possibilità di far conoscere i "tesori" delle sei filiere attraverso gli assaggi delle tipicità alle diverse fiere a cui il Monte Titano, attraverso il Consorzio Terra di San Marino, partecipa da tempo. Prodotti che gli stessi imprenditori, quando sono impegnati nelle fiere di settore all'estero, offrono ai visitatori, dimostrando che già stanno facendo un'attività sinergica.

 

L'INCONTRO CON I PRODOTTI ECCELLENTI

 

Sempre sul filone dell'innovazione il Presidente del CTSM Aida Selva ha voluto ricordare il progetto "San Marino Bio", il progetto messo che si pone l'obiettivo di condurre la Repubblica a un regime completamente biologico, facendo sì che possa essere annoverata come il primo Stato al mondo ad aver raggiunto tale importante traguardo.

Agli imprenditori infine è stata offerta una degustazione dei prodotti a marchio Consorzio Terra di San Marino (il vino, le bruschette con l'olio extra-vergine di oliva, i biscotti, la passata di pomodoro, eccetera), un'occasione per "toccare con mano" l'evoluzione, sempre nel segno della qualità, che il settore agricolo sta portando avanti.