Una soluzione sperimentale (e concreta) per sconfiggere la povertà
PDF Stampa
Mercoledì 23 Ottobre 2019

Nobel 2019 economia

 

di Alessandro Carli

 

È grazie al loro impegno e al "loro approccio sperimentale per alleviare la povertà globale" che la Royal Swedish Academy of Sciences ha deciso di assegnare il Premio Sveriges Riksbank in Scienze economiche in memoria di Alfred Nobel 2019 ad Abhijit Banerjee, Esther Duflo e Michael Kremer in quanto, sul tema, "hanno svolto un ruolo decisivo. nel rimodellare la ricerca in economia dello sviluppo". La loro ricerca, si legge nella motivazione, "ha già aiutato ad alleviare la povertà globale e ha un grande potenziale per migliorare ulteriormente la vita delle persone più povere del pianeta". In soli due decenni, il loro nuovo l'approccio basato sugli esperimenti si è trasformato economia dello sviluppo, che ora è fiorente campo di ricerca. Nonostante i recenti drammatici miglioramenti, le questioni più urgenti "sono la riduzione della povertà globale in tutte le sue forme. Più di 700 milioni di persone continuano a "sopravvivere" a causa di "redditi estremamente bassi". Ogni anno, circa cinque milioni i bambini sotto i cinque anni muoiono ancora per malattie che spesso avrebbe potuto essere prevenuto o curato con trattamenti economici. La metà dei bambini del mondo se ne va ancora scuola senza alfabetizzazione di base e capacità di calcolo. I vincitori di quest'anno hanno introdotto un nuovo approccio per "ottenere risposte affidabili sui modi migliori per combattere povertà globale".

In breve, questo "problema" viene suddiviso "in domande più piccole, più gestibili, ad esempio gli interventi più efficaci per migliorare l'educazione o la salute dei bambini. Hanno dimostrato che alle domande più piccole, più precise, viene spesso fornita una risposta migliore attraverso esperimenti attentamente progettati tra le persone che sono più colpiti.

A metà degli anni '90, Michael Kremer e i suoi colleghi hanno dimostrato quanto potente possa essere questo approccio, usando esperimenti sul campo per testare una serie di interventi che potessero migliorare i risultati scolastici nel Kenya occidentale.

Abhijit Banerjee e Esther Duflo, spesso con Michael Kremer, hanno eseguito studi simili su altre questioni e in altri paesi. I loro metodi di ricerca sperimentale ora dominano interamente l'economia dello sviluppo.

"I risultati della ricerca dei tre - e quelli dei ricercatori che seguono le loro orme - hanno migliorato notevolmente la nostra capacità di combattere la povertà nella pratica. Come risultato diretto di uno dei loro studi, più di cinque milioni di bambini indiani hanno beneficiato di efficaci programmi di tutoraggio correttivo nelle scuole. Un altro l'esempio sono i forti sussidi per l'assistenza sanitaria preventiva che sono stati introdotti in molti paesi.

Questi sono solo due esempi delle ricadute di questa nuova ricerca che ha "già aiutato ad alleviare la povertà globale". Una ricerca, ha rimarcato la Royal Swedish Academy of Sciences, che ha ancora grandi margini di crescita.