“Vivere l’azienda”: imprese e studenti insieme per crescere
PDF Stampa
Giovedì 30 Gennaio 2020

Vivere lAzienda Locandina box - Copia 

 

di Daniele Bartolucci

 

"Vivere l'azienda" è la nuova iniziativa ideata e organizzata da ANIS, CSdL e CDLS, in collaborazione con la Scuola Superiore di San Marino e il Colorificio Sammarinese, volta ad avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro. Il progetto formativo, che coinvolge gli studenti del V anno del Liceo Economico Aziendale e che si svilupperà nella settimana da lunedì 27 gennaio a venerdì 31 gennaio 2020, ha infatti lo scopo di stimolare lo sviluppo di competenze imprenditoriali, organizzative e trasversali attraverso il confronto diretto con professionisti implicati nel mondo aziendale. Attraverso un'esperienza simulata d'impresa (i ragazzi saranno divisi in 5 gruppi e ogni gruppo sarà chiamato a ideare e sviluppare un'idea imprenditoriale), gli studenti si immedesimeranno nel contesto aziendale, sviluppando la capacità di cogliere problemi, individuando soluzioni reali e suscitando domande per favorire una comprensione pratica delle materie affrontate nel percorso scolastico. Al termine del percorso, il 12 febbraio, gli studenti presenteranno ai colleghi delle classi IV i progetti d'impresa sviluppati nei giorni precedenti.

 

LE SIMULAZIONI CON I FORMATORI E CONSULENTI

 

Le prime quattro giornate si svolgeranno all'interno di un laboratorio didattico allestito nella sede di ANIS, dotato di PC con connessione Internet e con istallati il sistema operativo Windows e il pacchetto Office. Per l'occasione verranno coinvolti formatori/consulenti senior esperti negli ambiti aziendali: la Dott.ssa Annarita Gelasio e la Dott.ssa Fabrizia Padula il 27 gennaio ("Organizzazione e comportamento organizzativo"); la Dott.ssa Maurizia Mancini il 28 gennaio ("Marketing operativo e social"); il Dott. Simone Selva il 29 gennaio ("Amministrazione, finanza e controllo"); l'Ing. Pellegrino Verruso il 30 gennaio ("Operations & ICT"). Partner tecnologici del progetto sono: Overview che metterà a disposizione il software gestionale Mexal durante le lezioni in aula e Botika che spiegherà agli studenti l'utilizzo dell'intelligenza artificiale nei processi aziendali.

 

LA VISITA AL COLORIFICIO SAMMARINESE

 

Per comprendere, infine, come ciò che è stato simulato in aula avviene realmente all'interno delle aziende, è prevista la visita guidata in un'attività industriale del territorio, nello specifico il Colorificio Sammarinese, nella giornata del 31 gennaio: grazie al Direttore Commerciale Davide Camoletti, gli studenti verranno introdotti nelle dinamiche aziendali a partire dalle strategie commerciali e di marketing, passando per la conoscenza dei vari processi interni, dal reparto Ricerca e Sviluppo con la visita al nuovo laboratorio, per arrivare ai prodotti finiti.

 

CULTURA DEL LAVORO E DELL'IMPRESA

 

"Per gli studenti", spiegano gli organizzatori, "si tratta quindi di una formidabile occasione per consolidare gli apprendimenti didattici maturati nel percorso scolastico, sperimentandoli attraverso una metodologia innovativa. Un segno tangibile della volontà degli organizzatori di promuovere un'aggiornata e adeguata cultura del lavoro e dell'impresa, mettendo a disposizione nuove risorse e opportunità per l'innovazione del sistema scolastico sammarinese".

"L'efficacia della scuola come istituzione educativa e formativa", spiega il Dirigente Scolastico, Giacomo Esposito, "è strettamente correlata alla sua capacità di dialogo con le istituzioni e le numerose realtà culturali, associative e imprenditoriali che costituiscono la vera ricchezza del nostro Paese. La proposta di collaborazione con ANIS, CSdL e CDLS rappresenta una preziosa opportunità anzitutto per i ragazzi del nostro istituto, per sviluppare un coerente percorso di crescita tra ambito scolastico e ambito lavorativo. Mettere alla prova le proprie conoscenze lavorando in team, in nuovi e stimolanti contesti, consente di acquisire e sviluppare competenze trasversali di cui le allieve e gli allievi della scuola potranno avvalersi in ogni ambito professionale e formativo, dall'università al mondo del lavoro. Spirito di iniziativa e imprenditorialità rappresentano insieme una delle otto competenze chiave per l'apprendimento permanente promosse dall'Unione Europea. Saper individuare rischi e opportunità, per poter scegliere consapevolmente tra opzioni differenti; prendere decisioni valutandone gli effetti e saper agire con flessibilità in rapporto ai cambiamenti, anche repentini, del contesto in cui si opera; saper progettare e pianificare a fronte di una valutazione corretta delle proprie risorse. Queste e altre sono le capacità, richieste non solo in ambito lavorativo, ma anche nella conduzione della propria vita privata e familiare, che l'esercizio all'imprenditorialità può contribuire significativamente a sviluppare, e che possono orientare l'individuo verso la propria realizzazione. Auspico pertanto che il percorso di confronto e collaborazione con i promotori di questo progetto possa consolidarsi e perfezionarsi nel tempo, al fine di garantire, agli studenti della nostra scuola e ai futuri cittadini di questo Stato, tutti gli strumenti necessari a progettare il loro avvenire".

 

Vivere lAzienda Locandina box