Come creare relazioni migliori al rientro dal “lockdown”
PDF Stampa
Lunedì 27 Aprile 2020

Maurizia Mancini

 

di Daniele Bartolucci

 

"Come creare relazioni migliori al rientro dal lockdown: i cinque linguaggi del riconoscimento per creare relazioni positive anche con il distanziamento sociale". Questo il titolo del webinar del prossimo 28 aprile, gratuito per le aziende ANIS con cui INforma, il sistema di formazione dell'Associazione, prosegue il programma di attività e iniziative online che includono oltre ai seminari, anche video e documenti inediti prodotti dai propri docenti e consulenti.

 

I CINQUE LINGUAGGI DEL RICONOSCIMENTO

 

"Al rientro da questo periodo di confinamento e di scarsi contatti diretti con le persone, non sarà più tutto come prima", avverte Maurizia Mancini. "Per un periodo, saremo costretti a mantenere una certa distanza fisica con gli altri, ad indossare mascherine e ad evitare di stringerci la mano. Le espressioni del viso saranno quindi meno visibili, le pacche sulle spalle abolite, le pause caffè a chiacchierare sottovoce in un angolo saranno perlomeno strane. Questo parziale distanziamento, dopo quello estremo di queste settimane, potrebbe incidere negativamente sulle relazioni all'interno di un'azienda e sull'umore delle persone. Però potrebbe essere anche un'occasione per rendere le relazioni migliori di prima, perché proprio questa situazione "straordinaria" permette di sospendere vecchie abitudini e automatismi dispersivi e, quindi, essere il momento migliore per piantare i semi di nuove, migliori abitudini e automatismi potenzianti. Dipende da te e da come vuoi gestire questa occasione. Per questo motivo, proponiamo uno strumento potentissimo per trasformare le proprie relazioni con gli altri, che si presta particolarmente a questo periodo, dato che permette di sostituire, quando necessario, il contatto fisico e le espressioni facciali con altre modalità di comunicazione. Andremo insieme ad esplorare i 5 linguaggi del riconoscimento e dell'apprezzamento e impareremo subito come creare vicinanza, calore e condivisione anche a distanza. Anche con la mascherina e i guanti. Questi 5 linguaggi sono la base di un sistema relazionale nuovo, che ha trasformato migliaia di famiglie e centinaia di aziende in tutto in mondo in luoghi sereni, amorevoli, felici e efficienti".

 

ISCRIZIONI ONLINE

 

L'appuntamento è per martedì 28 aprile dalle 15:00 alle 16:30. Per iscriversi è sufficiente compilare il modulo online (ISCRIVITI QUI) inviato attraverso la newsletter #SempreINforma e nella circolare ANIS. Nei prossimi giorni verrà inviata una email di conferma dell'iscrizione e lunedì prossimo, 27 aprile, un'altra con il link a Zoom Meeting per il collegamento alla videoconferenza. Il corso di formazione prevede la partecipazione di massimo 50 persone; nel caso ci fossero più richieste provvederemo a organizzare una seconda sessione. Per ulteriori informazioni contattare il responsabile di INforma, dott. Roberto Parma Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure 339.8016455.

Il seminario, come detto, sarà condotto dalla dott.ssa Maurizia Mancini, formatrice esperta di percezione e intelligenza intuitiva. Si occupa di percezione, creatività e comunicazione da tutta la vita ed è formatrice e consulente di aziende, scuole, enti e privati in Italia e all'estero per lo sviluppo dell'intelligenza intuitiva e del problem solving creativo attraverso il gioco e l'espansione delle facoltà percettive. Ha conseguito una laurea magistrale in Scienze della Comunicazione (Università degli Studi di Bologna) con una tesi all'estero con borsa di studio in Semiotica, un Certificate in Electronic Imaging and Illustration (PRATT Institute, New York), ed è esperta di tecniche avanzate di ampliamento della percezione grazie ad una continua formazione internazionale e alla partecipazione a gruppi di ricerca e sviluppo in Italia e in USA. E' l'autrice di Vedopolis, il primo gioco di società al mondo che fa bene alla vista, basato su un esercizio optometrico ed edito in Italia da Macro Edizioni. È anche autrice del gioco/strumento formativo Facciamoci il Mazzo®, oltre che ideatrice e insegnante dei metodi Intuition Design e Coshifting® per l'espansione della percezione.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online