San Marino, Sottomontana chiusa: deviazioni per i camion
PDF Stampa
Venerdì 03 Luglio 2020

MAPPA CAMION

 

di Daniele Bartolucci

 

I lavori per la nuova rotatoria di Murata hanno ripreso a pieno regime e, anzi, si prospettano tre mesi di "recupero", con un cantiere abbastanza complesso che ha comportato la chiusura del traffico sulla Sottomontana, con ricadute importanti anche sulla viabilità, soprattutto quella dei mezzi pesanti. Questi ultimi, infatti, se di lunghezza superiore ai 10 metri, quando usciranno al Casello A14 di Rimini Sud (l'approdo principale per i trasporti verso la Repubblica) non potranno più utilizzare la superstrada e passare da Borgo a Murata, ma dovranno salire a San Marino da Faetano e Montegiardino.

 

L'ORDINANZA: DATE E DIVIETI

 

Con Ordinanza numero 25 del 2020, infatti, si soddisfa "la richiesta dell'Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici, per lavori di realizzazione dell'incrocio a rotatoria di Murata, nel Castello della Città di San Marino". Pertanto, "con osservanza delle prescrizioni della Polizia Civile, resterà chiusa al traffico veicolare la corsia con direzione Borgo Maggiore-Murata della Strada Sottomontana, nel tratto compreso fra l'incrocio con Strada San Gianno e l'incrocio con Via del Serrone, dalle ore 7.00 di mercoledì 24 giugno 2020 alle ore 16.00 di lunedì 19 ottobre 2020, realizzando un senso unico in direzione Murata-Borgo Maggiore".

Ovviamente, "si precisa che qualora i lavori dovessero terminare anticipatamente, verrà ripristinata la regolare circolazione". Inoltre bisognerà valutare i flussi turistici di quest'estate.

 

LE INDICAZIONI ANIS PER FORNITORI E CLIENTI

 

Inanzitutto l'Ordinanza numero 25 ha chiarito che non sarà necessario comunicare anticipatamente alle Forze dell'Ordine (Polizia Civile e Gendarmeria) il transito di mezzi pesanti diretti ai Castelli di Fiorentino, Chiesanuova e zona artigianale delle Carrare. Questo significa che "i mezzi di trasporto di lunghezza superiore ai 10 metri provenienti dal casello autostradale di Rimini Sud, per recarsi ai Castelli di Fiorentino, Chiesanuova e zona artigianale delle Carrare dovranno percorrere la SS 16 - Via Montescudo-Ospedaletto - via Parco del Marano- Faetano - Montegiardino", hanno spiegato da ANIS ai propri associati, invitando "a comunicare per tempo ai vostri fornitori tali indicazioni stradali". Resta inteso che "i mezzi di lunghezza inferiore ai 10 metri potranno invece transitare lungo la Sottomontana deviando poi per San Giovanni".