Volta la carta: è uscito “Aut libri aut liberi”, piccoli sguardi rivolti verso il cielo
PDF Stampa
Mercoledì 01 Luglio 2020

20200626 174153

 

di Alessandro Carli

 

Curioso, bizzarro, audace e denso. Ma soprattutto di stretta attualità: nelle scorse settimane De Piante Editore - in collaborazione con Pangea.news - ha dato alle stampe "Aut libri aut liberi, otto racconti al tempo della peste", una plaquette che ha in allegato anche una mascherina che non protegge ma aiuta a trattenere il fiato, ricreando un'economia circolare del pensiero.

Fruibilità limitata (500 copie) e copertina d'autore (è di Lara Martinato) "proteggono" un bene prezioso, quello della scrittura delle otto penne impegnate - Davide Brullo, Michele Ciacciofera, Clery Celeste, Giuseppe Conte, Angelo Crespi, Gabriele Lavia, Nicolò Locatelli, Linda Terziroli – a raccontare la "resina", quei rapporti affettivi visti dai più piccoli (il figlio di Boris Pasternak, ma anche Edipo, ma anche il bambino che scopre la mongolfiera, ma anche i due fratelli che giocano con l'altalena), quindi con la testa rivolta verso l'alto, a cercare la luce, e il candore della sorpresa.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online