Marco Barulli (Gattei Impianti): “Aria fresca, costi abbattuti e meno impatti sull’ambiente”
PDF Stampa
Venerdì 10 Luglio 2020

gattei impianti sede

 

di Daniele Bartolucci

 

L'estate è iniziata e con essa è arrivato l'atteso innalzamento delle temperature. "Questo cambiamento stagionale comporta anche il passaggio dal caldo al fresco per gli impianti di condizionamento, siano essi di stabilimenti industriali, uffici o di abitazioni private", spiega Marco Barulli, Presidente di Gattei Impianti, impresa specializzata nell'efficientamento energetico. "La tecnologia ha fatto passi da gigante in tal senso, permettendo oggi di risparmiare sui costi e riducendo al tempo stesso l'impatto ambientale" prosegue. "Si tratta quindi - così ancora il Presidente di Gattei Impianti - di veri e propri investimenti, con un ritorno economico certo nel tempo e la creazione di valore sia per quanto riguarda le famiglie, che contribuiscono a ridurre gli sprechi energetici, sia per le aziende, che possono fregiarsi di una qualità superiore, distinguendosi. Ad esempio, abbiamo completato la ristrutturazione di diversi Hotel in Italia, che possono ora presentarsi sul mercato con un impianto all'avanguardia e garantire un minore impatto ambientale ai propri ospiti". "Lo stesso - rimarca Marco Barulli - vale per quegli impianti industriali che abbiamo realizzato e che stiamo realizzando, anche integrandoli con altre tecnologie di ultima generazione".

 

Partiamo dalla questione economica: si può risparmiare?

 

"Certamente. Se è vero che c'è una maggiore consapevolezza sui temi ambientali ed energetici, è altrettanto vero che si possono ottenere dei risparmi consistenti. Questo non significa, però, che ci sia una ricetta standard per tutti i casi, ma occorre valutare le singole situazioni, partendo dagli immobili stessi, per scegliere la soluzione ottimale. In Gattei Impianti consideriamo fondamentale questa fase di consulenza, fornendo al cliente un check up completo dell'impianto presente, dei consumi (anche valutando la bolletta stessa) e delle reali necessità. In base a queste verifiche, siamo in grado di studiare la soluzione migliore, avvalendoci anche di studi tecnici, che si traduce poi anche in risparmi effettivi".

 

Come procedete dopo la valutazione preliminare?

 

"La Gattei Impianti vanta oltre 40 anni di esperienza nel settore e ci siamo strutturati per rispondere alle diverse esigenze, specializzandoci nelle varie funzioni interne all'azienda. La nostra organizzazione è completa di struttura tecnica qualificata per le verifiche, la quale coordina e indirizza le diverse squadre di installatori che operano sul posto. La nostra attenzione verso il cliente, che poniamo sempre al centro delle nostre attività, non si esaurisce con la consegna dei lavori, ma forniamo un'assistenza continua, comprensiva della necessaria manutenzione nel tempo".

 

Quali sono gli impianti che realizzate in questo periodo?

 

"Come detto, il cambio stagionale impone il passaggio dalla generazione di calore alla generazione del fresco, per ottenere negli ambienti chiusi un clima ottimale. A seconda delle caratteristiche degli immobili, esistono diverse soluzioni tecniche, che vanno di pari passo con l'evoluzione tecnologica. A tal proposito, tutto il nostro personale segue una formazione continua per poter fornire sempre un servizio all'avanguardia. Gli interventi più diffusi riguardano oggi le pompe di calore, che possono essere utilizzate sia per produrre aria fresca da immettere nell'ambiente ad "espansione diretta" come gli impianti split e VRF sia per raffreddare l'acqua di impianto (che sia essa a servizio di impianti radianti o ventilconvettori) sfruttando quindi gli stessi impianti che in inverno vengono utilizzati per generare calore. Inoltre, l'estate non significa solo freddo, basti pensare alla necessità di riscaldamento dell'acqua, sia che serva per il bagno o per la piscina esterna".

 

MENO CONSUMI CON LE POMPE DI CALORE: "MOLTO UTILI ANCHE PER IL RAFFREDDAMENTO"

 

Una sola macchina può garantire il comfort degli ambienti interni tutto l'anno? Certamente, grazie alla pompa di calore tutto questo è possibile. Oltre al fatto che questa tecnologia può permettere, in alcuni casi, di abbattere i consumi dell'energia primaria fino al 50%.

Ma come funziona? "La pompa di calore", spiega il Geom. Lorenzo Vannoni di Gattei Impianti, "è in grado di trasferire energia termica dall'aria esterna ai terminali dell'immobile. Questo avviene in genere durante la stagione più fredda, per riscaldare abitazioni, uffici e stabilimenti industriali, ma grazie alla possibilità di invertire il flusso di calore, si può ottenere l'effetto contrario, ovvero trasferire il calore in eccesso dall'interno all'esterno".

Inoltre, "la tecnologia si è evoluta a tal punto che grazie all'introduzione dell'inverter, le pompe di calore più moderne permettono di parametrare il consumo di energia in base alla richiesta di riscaldamento, evitando inutili sprechi".

Sprechi che si traducono anche in impatto ambientale: "Oltre a questo", conclude Vannoni, "è bene sottolineare che oltre la metà dell'energia utilizzata per il riscaldamento proviene dall'aria esterna, quindi le pompe di calore sono a tutti gli effetti dei generatori di calore a fonte rinnovabile".

 

PER SANIFICARE GLI IMPIANTI SCEGLIERE PRODOTTI CERTIFICATI

 

"In questo momento", spiega il Geom. Lorenzo Vannoni di Gattei Impianti, "c'è una rinnovata attenzione rispetto alla manutenzione degli impianti e alla sanificazione degli ambienti in generale. Questo ovviamente è dovuto alla recente emergenza sanitaria, ma è anche vero che la pulizia e sanificazione degli impianti per il trattamento dell'aria è una procedura che andrebbe comunque fatta almeno ogni anno".

A maggior ragione oggi, quindi: "Come professionisti del settore consigliamo sempre un'accurata manutenzione che comprenda anche la sanificazione con prodotti certificati e avvalendosi delle tecnologie migliori disponibili sul mercato".

"In tal senso", avverte Vannoni, "occorre fare attenzione a ciò che può essere presente sul mercato o che viene offerto a prezzi molto competitivi, soprattutto in questo periodo particolare. Spesso si tratta di prodotti non certificati o che non rispettano le prescrizioni normative". Per questo, "avvalersi dei professionisti mette al riparo privati e soprattutto aziende da rischi per la salute in primis, ma anche a livello normativo".

Inoltre, "alcune aziende specializzate in questi processi di pulizia e sanificazione, hanno implementato la propria ricerca e sviluppo in questi anni, proponendo sul mercato anche sistemi automatici di nuova concezione, che ovviamente Gattei Impianti è già in grado di installare per tutti i propri clienti".