I numeri degli appartamenti nei fabbricati residenziali nel 2019 sono tornati a crescere
PDF Stampa
Mercoledì 07 Ottobre 2020

ristrutturare

 

di Alessandro Carli

 

Premessa doverosa: i numeri del movimento edilizio (progetti approvati) della Repubblica di San Marino "firmati" dall'UPECEDS sono riferiti al 2019 quindi prima dell'emergenza sanitaria e sono stati messi a specchio con quelli del 2017 e del 2018.

Per quanto riguarda le nuove costruzioni, anche nel 2019 è proseguito il trend negativo con un totale di 40 unità: nel 2017 sono state 43 mentre nel 2018 sono state tre in meno, 40. Zoomando le singole voci però si nota che le case d'abitazione urbane, lo scorso anno, sono cresciute di due unità rispetto al 2017 (18) e al 2018 (sempre 18). Sono invece calate le "altre costruzioni", passate da 24 del 2017 e da 22 del 2018 a 16 del 2019. Meglio del 2017 (13) ma leggermente peggio del 2018 (21) i "ricostruiti" dello scorso anno: sono stati 19.

Per quanto riguarda gli ampliamenti e le sopraelevazioni invece nel 2019 il totale è stato di 52 lavori: più del 2017 (50) ma meno del 2018 (66).

Il totale generale nei tre anni ha avuto questa "curva": 93 nel 2017, 106 nel 2018 e 88 nel 2019. Infine gli appartamenti nei fabbricati residenziali urbani che dopo una contrazione nel 2018 (68), nel 2019 hanno sfiorato quelli del 2017: 97 quando due anni fa sono stati 99.