I Segretari Lonfernini e Righi nel cantiere di The Market: “Apertura in primavera”
PDF Stampa
Mercoledì 11 Novembre 2020

polo lusso Lonfernini Righi

 

"Un outlet di lusso per un'esperienza unica", questo è prossimo a divenire The Market San Marino che ha ricevuto la visita dei Segretari di Stato per il Lavoro Teodoro Lonfernini e per l'Industria Fabio Righi. Si è trattato del primo sopralluogo al cantiere da parte delle istituzioni del Paese che, guidate da un gruppo di rappresentanti di The Market, hanno visitato alcune delle aree che, all'interno del complesso commerciale, accoglieranno boutique, ristoranti, eventi ed attività di animazione. Il progetto, come noto, è iniziato circa cinque anni fa per un investimento totale di 150 milioni di euro da parte dei tre soci promotori, il principale Borletti Group, insieme a Dea Real estate e Aedes Siiq. La costruzione avverrà in due fasi: la prima da 100 milioni, mentre la seconda dedicata a un ampliamento, partirà dopo l'apertura del mall. "Dal design moderno e curato nei minimi dettagli, dedicato a ospitare prestigiosi marchi nazionali e internazionali, The Market San Marino sarà una struttura, nel suo genere, senza pari in Europa", annuncia una nota della Segreteria di Stato, "che offrirà un'esperienza indimenticabile ed esclusiva di shopping, intrattenimento e servizi personalizzati per i clienti; dalla prossima primavera, quando la struttura aprirà ufficialmente i battenti, oltre alla storia e alla tradizione della Repubblica più antica al mondo, ai visitatori provenienti da tutto il mondo regalerà anche eleganza e lusso". "E' stato un piacere poter visitare il cantiere", ha commentato Lonfernini, "abbiamo potuto appurare che i lavori procedono con grande determinazione verso l'obiettivo di apertura di marzo 2021. Abbiamo registrato la necessità, da parte del gruppo The Market, di incontrare le istituzioni per dirimere alcune ultime circostanze fondamentali per lavorare all'obiettivo dell'apertura; già dalla prossima settimana quindi saranno organizzati degli incontri per gestire al meglio i pochi mesi che ci separano dall'inaugurazione".