L’Agenzia per lo sviluppo firma l’accordo per l’Expo di Dubai
PDF Stampa
Mercoledì 18 Novembre 2020

Expo firma accordo Terenzi Maiani

 

di Daniele Bartolucci

 

Un altro passo in avanti verso Expo Dubai, che pur mantenendo la denominazione 2020, aprirà i cancelli solo il 1 ottobre 2021. L'ultimo atto in ordine di tempo è infatti la firma avvenuta presso la Segreteria di Stato per il Turismo e l'Expo, del Protocollo d'Intesa e di collaborazione tra il Commissariato Generale del Governo Sammarinese per l'Expo Universale Dubai 2020 e l'Agenzia per lo Sviluppo Economico - Camera di Commercio S.p.A. previsto dal decreto n. 73 del 7 maggio 2020.

La firma del Protocollo, invero, segna un momento importante nella tappa di avvicinamento all'Expo per San Marino: l'antica Repubblica, come noto, avrà anche in questa edizione un proprio Padiglione espositivo e a tal proposito ha già emesso i bandi per la manifestazione di interesse, utili ad individuare le imprese che cureranno la realizzazione dei piani di comunicazione e i contenuti grafici e video, sulla base del concept-design definito dall'Università di San Marino.

Il Protocollo d'Intesa firmato in questi giorni, nello specifico, si compone di un totale 30 pagine di 12 articoli ed ha tre allegati, che nel loro insieme regolano le procedure per l'effettuazione delle spese, la loro autorizzazione e rendicontazione, compito che il Decreto affida all'Agenzia su proposta del Commissariato, oltre a regolare le procedure tecnico-finanziarie da seguire sia a San Marino che a Dubai.

Il Commissario Generale Mauro Maiani ed il Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'Agenzia Pier Giovanni Terenzi, si sono detti soddisfatti per l'accordo siglato che rappresenta un punto di partenza per una collaborazione efficace e trasparente. "Ora può concretamente partire l'azione del Commissariato", ha commentato lo stesso Maiani, "che consiste nella predisposizione di tutti gli atti necessari alla partecipazioni ed il primo di questi sarà l'esame delle candidature arrivate per l'affidamento dell'incarico di realizzazione del piano di comunicazione del padiglione per poi procedere celermente verso la realizzazione di contenuti del Padiglione sia a livello grafico, video e multimediale".

Il Presidente Terenzi ha quindi aggiunto che "l'Agenzia sarà parte attiva nel rendere la partecipazione della Repubblica di San Marino all'Expo di Dubai proficua per il sistema Paese, nelle sue componenti economiche e sociali".

Anche il Segretario di Stato per il Turismo e l'Expo Federico Pedini Amati si è dichiarato soddisfatto per la firma del Protocollo ed ha sottolineato come ora "occorre andare avanti a tutta forza per raggiungere l'obiettivo di una partecipazione di San Marino di qualità all'Expo Universale di Dubai 2020 che rappresenterà il primo momento di rilancio del sistema Paese dopo la crisi dovuta alla pandemia".