I cesti natalizi, un’idea gustosa e sana da regalare o regalarsi
PDF Stampa
Mercoledì 09 Dicembre 2020

Piada Croc con Logo

 

di Alessandro Carli

 

L'aria di Natale inizia a spifferare: manca meno di un mese al 25 dicembre e la Repubblica di San Marino sta iniziando a "indossare" i suoi abiti di "gala". Le baite stanno impreziosendo il centro storico e già iniziano a comparire i primi alberi.

Il calendario ci dice che è ora di pensare ai regali e mai come quest'anno "pandemico" donare qualche pensiero "locale" significa aiutare l'economia del proprio Paese. Tra i regali più graditi – e non sono sul Monte Titano ma anche in Italia dove il trend è in forte crescita – troviamo di certo il "tradizionale" cesto di prodotti enogastronomici sammarinesi: qualità delle materie prime e un'ampia scelta di abbinamenti sono il segreto vincente. Alle tipicità del periodo difatti (e quindi i panettoni, i torroni e gli spumanti), il Consorzio Terra di San Marino "mette in vetrina" – e non solo in senso figurato: in via Eugippo, nel centro storico di Città, nell'Emporio degli agricoltori sammarinesi – i risultati eccellenti del lavoro delle sei filiere che lo costituiscono: la Cooperativa Ammasso Prodotti Agricoli, la Cooperativa Allevatori, la Cooperativa Apicoltori, la Cooperativa Agricola Latte, la Cooperativa Olivicoltori e il Consorzio Vini Tipici San Marino.

Sei "strade" che si incontrano idealmente in un cesto natalizio quindi, da regalare o regalarsi, per "portare a tavola" la passione di chi lavora con la terra, di chi alla terra è legato.

 

LA NOVITÀ: LA PIADA CROC


Le festività del 2020 poi sono anche l'occasione per dare "il benvenuto" al nuovo arrivato: la piada croc. La piada croc fatta da R&M di Roberto Rossi, è già pronta per "incontrare" i palati: la ricetta è quella della piadina tradizionale farina di grano tenero Terra di San Marino e strutto. Non è fritta: viene cotta in forno e si presenta sotto forma di piccoli rettangoli allungati. Due le "versioni", una classica e una insaporita con un pizzico di origano e di olio TSM. In bocca ricorda i crackers, e quindi si sposa bene con la bresaola della Cooperativa Allevatori, o uno dei tanti formaggi del Cooperativa Agricola Latte Sammarinese, per consigliare solo due abbinamenti (ma è buonissima anche da sola, come snack).

La piadina croc, come tutti i prodotti del Consorzio Terra di San Marino, ama anche essere "cullata" tra la paglia di un cesto natalizio. E le proposte e le relative combinazioni possono soddisfare ogni esigenza. Anche quelle vegetariane. Dalla crema di zucchine alla passata di pomodoro, dalle piadine (anche integrali), ai "caci" (pecora, mucca e misti), dal ragù di carne bovina ai mieli, senza per questo dimenticare l'olio extra vergine di oliva, le farine, i vini (Brugneto, Tessano, Roncale, Sangiovese, Biancale, Caldese, Oro dei Goti, Riserva del Titano Brut, Moscato Spumante) e i distillati: fantasia negli abbinamenti, colori (i packaging sono curati in ogni particolare) e sapori straordinari per stupire, con quel sorriso che si accende nei visi quando il palato "sente" le "cose buone", chi li riceve.

 

ACQUISTI ANCHE VIA MAIL

 

I "tesori" del Consorzio Terra di San Marino sono acquistabili sia nei due punti vendita – oltre a quello di via Eugippo ci si può rivolgere anche alla Cantina San Marino in Strada Serrabolino a Valdragone – che via mail e telefonicamente e possono essere recapitati, oltre che sul Monte Titano, anche in tutta Italia.

 

CTSM Natale 2020