"Avete ogni speranza voi ch'entrate"
PDF Stampa
Sabato 26 Settembre 2009

Qui, all’interno della bellezza suggestiva del luogo, prende ossimoricamente corpo “Into the Light-Passaggio alla Luce”, curata da Giorgio Cortenova. Il viaggio di Beatrice-Marialuisa tocca vertici di rara bellezza quando il visitatore decide di entrare nello spazio della memoria, pochi metri riescono a condensare la forza dello spirito: nell’anticamera, anticipata da una frase di origine dantesca – “avete ogni speranza voi ch’entrate” – si apre il prato privato della vita. Qui, su un acciottolato di sassi di vetro, di luci che cambiano colore e di croci – ognuno ha la sua, ogni croce è una perdita, ogni sfumatura è una voce, un ricordo, un’emozione, un amore perduto – giace il passato, un inferno di dolore ma non di accuse, una strada di vetro disseminata di persone mute. E’ forse il purgatorio, che immette verso una porta a forma di serratura. Dove si apre il Paradiso.

Alessandro Carli