Fixing n. 47: 18 dicembre 2009
PDF Stampa E-mail

sommario

L’ultimo numero dell’anno di San Marino Fixing riflette sullo sciopero generale e sulla concomitante assemblea generale straordinaria degli industriali. Sono le due facce della stessa medaglia, le due prospettive, i due modi opposti di approcciarsi alle evidenti questioni aperte: da una parte la piazza, dall’altra la riflessione. E lo diciamo senza voler giudicare una meglio dell’altra. Ma al di là del balletto delle cifre sui partecipanti alla manifestazione e delle motivazioni che hanno portato la Csu a scendere sul Pianello, i problemi del Paese restano, e nessuno si sta dimostrando in grado di superarli. Uno ad esempio è l’uscita di capitale dovuta allo scudo fiscale: mentre Tremonti brinda, da San Marino si sa che sono già usciti 3,2 miliardi (dato aggiornato all’11 dicembre) e che le stime parlano di un ulteriore 30% di entrate per lo scudo prorogato con un’aliquota più alta. Sono anche i giorni del summit sul clima di Copenhagen, e Fixing racconta di un progetto legato all’energia eolica. Spazio anche ad argomenti più leggeri: un libro sul Santo Marino e il rapporto che lega da secoli Rimini e il Titano e le mete preferite dai viaggiatori di fine anno.