Anzaldi (PD) a Mix 24 su Radio 24: “Gentiloni sarà pungolato da Renzi”
PDF Stampa
Martedì 02 Maggio 2017

Con Renzi segretario il governo adesso si deve sentire "protetto e pungolato soprattutto, perché il governo deve fare il governo e deve risolvere le cose degli italiani". Così Michele Anzaldi, deputato del PD, segretario della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi e stratega di Matteo Renzi per la comunicazione per le primarie, intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. Alla domanda di Minoli che gli chiede se il pungolato prevalga sul protetto Anzaldi risponde: "Deve fare le cose che sono utili a tutti gli italiani. E' un governo di coalizione – aggiunge -, quindi Gentiloni, che è un nostro compagno di partito e il nostro più vicino amico, ha bisogno di un partito che lo spinge a fare delle cose che la coalizione non vorrebbe fare perché la pensa diversamente. Quindi è un gioco delle parti che sarà vitale per tutti e due, visto che poi tra poco, o non poco, andremo alle elezioni".

 

SU PIATTAFORMA BOB PRESTO PRIMA RIUNIONE

 

"Non abbiamo il mezzo di comunicazione che adottano i giovani, il digitale, la rete ecc". Risponde così Michele Anzaldi, deputato del PD, segretario della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi e stratega di Matteo Renzi per la comunicazione per le primarie, intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 alla domanda sul perché non riescano convincere a giovani. E a Minoli che gli chiede quando sarà lanciata Bob, la piattaforma digitale del Pd che è stata annunciata Anzaldi risponde: "Beh, io spero che se non oggi domani Renzi faccia la prima riunione su questo, per capire come si va avanti".

 

LIBRO DI RENZI STA PER USCIRE. VITALITA' SUO PEGGIOR DANNO

 

"Ho supplicato io (Renzi n.d.r) di non far uscire quindici giorni fa il suo libro, che credo stia per uscire, perché volevo che si dedicasse di più alle primarie del Pd." Così Michele Anzaldi, deputato del PD, segretario della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi e stratega di Matteo Renzi per la comunicazione per le primarie, intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 a proposito del libro annunciato da Renzi. Anzaldi poi aggiunge "Sarà un libro interessante da leggere come può essere stata interessante la vita di un Presidente del Consiglio così giovane e così pieno di forze e con una vitalità che è stata il suo peggiore danno".

 

RENZI FACEVA TROPPE COSE. BISOGNAVA CAMBIARE RITMO. ERRORE DARE SOLO L'UOVO E MAI LA GALLINA

 

"Bisognava cambiare ritmo, cioè Renzi faceva e fa ancora, ma non le comunica, troppe cose al giorno. Per cui i ritmi della giornata del lavoro della comunicazione sono quelli. Se si fanno sei cose e tutte e sei sono da conferenza stampa, inevitabilmente cinque le devi lasciare da parte". Così Michele Anzaldi, deputato del PD, segretario della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi e stratega di Matteo Renzi per la comunicazione per le primarie, intervistato a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. E alla domanda di Minoli se le cinque idee al giorno di Renzi al Governo siano state un errore, Anzaldi ha affermato: "certo che è stato un errore: alla gente non puoi dare sempre e solo l'uovo, prima o poi la gallina gliela devi fare almeno vedere".

 

"CAMPO DALL'ORTO? ADESSO VEDIAMO"

 

"Campo Dall'Orto? Adesso vediamo". Così Michele Anzaldi, deputato del PD, segretario della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi risponde a Pietrangelo Buttafuoco che durante Mix24 su Radio 24 gli chiede come andrà a finire con Campo Dall'Orto alla Rai.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online