Rixi (Lega) a Radio 24: “Non accettabile quanto accaduto ad Aprilia. Ripristinare la legalità”
PDF Stampa
Lunedì 30 Luglio 2018

"Picchiare un immigrato, così come picchiare un italiano o chiunque, è inaccettabile, è un atto che va totalmente condannato". Così il sottosegretario ai trasporti della Lega Edoardo Rixi ai microfoni di Ma cos'è questa estate su Radio 24, sull'omicidio del presunto ladro di origine marocchina avvenuto ieri ad Aprilia, in provincia di Latina.

"Non è che con il governo di centrosinistra questi episodi non succedessero. La verità è che la cattiva gestione dell'immigrazione degli ultimi vent'anni e il fatto di avere moltissime persone irregolari sul territorio hanno creato, soprattutto nelle fasce più deboli della popolazione, una fortissima insofferenza che spesso sfocia in atti ingiustificabili. Bisogna ripristinare la legalità, il rispetto di regole certe e sanzionare chi sbaglia, che sia bianco, nero, blu, verde o giallo. Questi sono i princìpi. Credo che l'Italia debba affrontare questo problema culturale e, in tal senso, il governo sta cercando di riportare il controllo del territorio in mano alle forze dell'ordine con leggi chiare e trasparenti".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online