Vittorio Colao a Radio 24: “5G, l’Autorità ha spezzettato le frequenze"
PDF Stampa
Mercoledì 21 Novembre 2018

"L'autorità in Italia ha deciso di spezzettare le frequenze in una maniera che è risultata estremamente costosa per gli operatori. Se fossi io un governante direi che lo Stato dovrebbe incassare un ammontare giusto bilanciato onesto, perché sono risorse pubbliche quindi è giusto che vengano vendute all'asta. Ma io come governante avrei interesse che ci fosse il migliore utilizzo delle frequenze, la migliore capacità, per permettere ai piccoli business, alle case, alle scuole di avere una piattaforma moderna su cui poi innovare. Il risultato di questa asta italiana è che ci saranno meno risorse in Italia per investire, e ci saranno più risorse nelle tasche del ministro dell'economia". Lo ha detto l'ex CEO del Gruppo Vodafone, Vittorio Colao, a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24.

 

"LA BREXIT È UNO PSICODRAMMA PER LA GRAN BRETAGNA"


"Il Regno Unito è in un momento complicato a causa della Brexit, il paese sta vivendo uno psicodramma, spero che le persone di buona volontà, aldiquà e aldilà della Manica, tengano conto degli interessi della gente nel definire questo processo". Così l'ex CEO del Gruppo Vodafone, Vittorio Colao, a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24.

 

"IN PASSATO MI CHIESERO DI FARE IL MINISTRO, MA AVEVO UN LAVORO BELLO DA COMPLETARE"


"È vero che in passato mi hanno offerto di fare il ministro, ma avevo un lavoro bello e importante da completare". Lo afferma l'ex CEO del Gruppo Vodafone Vittorio Colao a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24 e aggiunge "dipendevano da me più di 100mila persone; credo che gli impegni di lavoro vadano conclusi. Io in politica? Penso che i manager siano tipicamente bravi a bilanciare le scelte ma non sono animali politici, non siamo orientati alla creazione del consenso, siamo orientati a decidere, a fare. Io credo che serva l'integrazione del lavoro tra chi e' manager e chi e' politico, però poi la politica è politica e la gestione è gestione. Entrambe le categorie dovrebbero, e stanno forse un po' cambiando: i manager troppo orientati all'efficienza e al prezzo di borsa soffocano le aziende nel lungo termine, i politici troppo orientati al consenso di breve, poi non danno una prospettiva al Paese. Bisogna allungare gli orizzonti".

 

"NESSUN TRAMONTO, I GIGANTI DELL'HI TECH STANNO SOLO TORNANDO SULLA TERRA E OGGI IL LORO VALORE È PIÙ RAGIONEVOLE"


"Ci troviamo di fronte a un momento di ridiscesa sulla terra dei titoli tecnologici. I mercati si domandano, ragionevolmente, se per i regolatori di tutto il mondo queste piattaforme, queste grosse società, non cominceranno a rappresentare un ostacolo all'innovazione e alla concorrenza. E si domandano quante ore al giorno si possano passare sui social network, quanto valga la pubblicità su queste piattaforme, e se un Iphone possa costare più di 1300 euro". Così l'ex CEO del Gruppo Vodafone, Vittorio Colao, a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online