Attilio Fontana a Radio 24: “Tav ineludibile, alla fine non ci saranno opposizioni”
PDF Stampa
Giovedì 31 Gennaio 2019

"Credo che la Tav sia un'opera fondamentale per il collegamento del nostro paese al resto dell'Europa, per cui alla fine non penso che ci potranno essere delle opposizioni." Lo ha detto il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella e Oscar Giannino. Il governatore lombardo ha precisato: "Magari ci sarà qualche modifica del progetto, magari ci sarà qualche rallentamento. Ma credo che la Tav sia assolutamente ineludibile".

 

"DA EUROPA DITA NEGLI OCCHI SE NON CI DANNO NÉ OLIMPIADI NÉ TRIBUNALE DEI BREVETTI"


"Il presidente Conte ha ribadito che le Olimpiadi sono un fatto importante per la Lombardia, il Veneto e resto del paese. Però ha confermato che non ci sarà nessuna disponibilità a compartecipare alle spese. E io non mi sono permesso di dire che la cosa mi sembrava un po' strana." Lo ha detto il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana a 24Mattino su Radio 24 con Maria Latella e Oscar Giannino, commentando l'incontro di ieri a Milano con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Fontana poi ha aggiunto a Radio 24: "C'è un'altra candidatura che Milano e la Lombardia hanno avanzato, ed è quella sul Tribunale unificato dei brevetti. E ho visto che c'è stato un esplicito sostegno del governo. Ma se anche questa cosa dovesse andare male – ha concluso il governatore lombardo, facendo riferimento alla mancata assegnazione come sede dell'Agenzia europea del farmaco - vorrebbe dire che l'Europa ci vuole continuamente mettere le dita negli occhi".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online