Radiocor, Telecom: raggiunto accordo su 4.300 uscite ex legge Fornero e quota 100
PDF Stampa
Giovedì 28 Febbraio 2019

Accordo fatto tra Tim e i sindacati per 4.300 uscite volontarie al 2020 ex articolo 4 della legge Fornero. Nella sede di Telecom Italia di Val Cannuta è stata infatti raggiunta l'intesa tra l'azienda e le sigle Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil, che prevede l'uscita, secondo la legge Fornero, ovvero attraverso il meccanismo dell'isopensione, di 4.188 lavoratori attraverso due scaglioni. In particolare, secondo quanto risulta dai verbali consultati da Radiocor, 2.138 lavoratori usciranno entro il 2019; 2.050 dipendenti usciranno entro 2020. L'intesa era stata già raggiunta a giugno scorso al ministero del Lavoro ed è stata definita il 26 febbraio. Si è raggiunto l'accordo anche riguardo all'uscita di 112 lavoratori che erano rimasti fuori alla fine del 2018 dall'applicazione dell'articolo 4, pur avendo avuto dall'Inps il riconoscimento dei requisiti. Questi dipendenti dovrebbero uscire entro maggio prossimo. Sommati ai 2.188 del nuovo accordo, si tratta appunto di 4.300 lavoratori. In più sono stati individuati in azienda, sempre all'interno dello stesso perimetro, 600 lavoratori che maturano anche i requisiti di quota 100.

 

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online