Radiocor, Persidera: Gedi svaluta quota di circa 11 mln, Rai Way ancora interessata
PDF Stampa
Lunedì 04 Marzo 2019

Gedi, in occasione dell'approvazione dei conti 2018, svaluta la sua quota del 30% in Persidera di circa 11 milioni, secondo quanto apprende Radiocor. La società dei multiplex, cioè dei canali per il digitale terrestre, è controllata, per il restante 70% da Telecom Italia che, in occasione della messa a punto del nuovo piano industriale, ha concesso l'esclusiva a F2i per l'acquisto di Persidera. Dal canto suo Telecom aveva già proceduto al grosso della svalutazione di Persidera, pari a 55 milioni, nel 2016. L'offerta di F2i non è vincolante e dovrebbe aggirarsi tra i 250 e i 270 milioni di euro. In campo per Persidera era scesa in passato anche Rai Way che, secondo quanto si apprende, è ancora interessata all'operazione ma al momento ha un ruolo da spettatore rispetto all'evoluzione dell'esclusiva data a F2i.

Persidera aveva ricevuto un'offerta, oltre che da Rai Way, anche dal fondo I Squared. Telecom, sotto la gestione del precedente amministratore delegato Amos Genish, aveva deciso di procedere con l'esclusiva al fondo Usa ma Gedi, che ha un diritto di prelazione sulla vendita della quota, aveva subito manifestato la sua preferenza per l'offerta di Rai Way. La proposta della società delle antenne di Viale Mazzini, che ha già raggiunto il tetto massimo raccomandato dalla Ue per i mux, riguardava la sola infrastruttura. Come aveva sottolineato Gedi con una lettera a Tim, tuttavia l'offerta di Rai Way per più di 200 milioni, considerato che i mux valgono circa 100 milioni, valorizzava l'intera società di più rispetto alla proposta del fondo I Squared. Precedentemente Gedi aveva già bocciato la vendita di Persidera a Rai Way in tandem con F2i per un problema di valorizzazione dell'asset. Il gruppo editoriale, prima di procedere alle svalutazioni, aveva in carico la sua partecipazione in Persidera a un prezzo di circa 105,9 milioni per una valorizzazione complessiva di 353 milioni di euro. Dopo l'arrivo di Gubitosi al timone di Telecom, l'asset è passato sotto la diretta gestione del nuovo amministratore delegato, al pari di Inwit e Sparkle. Ora gli occhi sono puntati sulla nuova offerta proveniente da F2i.

 

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online