Radiocor, TT Tecnosistemi: Riccardo Bruschi (ad), siamo pronti per Piazza Affari
PDF Stampa
Mercoledì 19 Giugno 2019

TT Tecnosistemi, società attiva nell'information technology, nata a Prato 35 anni fa, scalda i motori per Piazza Affari. «Siamo già pronti per la Borsa», ha detto il fondatore e ceo dell'azienda toscana, Riccardo Bruschi, a Radiocor. «Nel 2016 abbiamo partecipato al progetto Elite di Borsa Italiana, che per altro abbiamo finito con due mesi di anticipo», ha detto ancora, aggiungendo: «per il futuro, comunque, non guardiamo solo alla quotazione. Vogliamo crescere, non essere piccoli, ma aggregati. Si tratta non di una scelta, ma di un obbligo, anche per attrarre capitale umano», fondamentale per un'azienda che punta a fare innovazione. L'imprenditore ha indicato che TT Tecnosistemi dovrebbe chiudere il 2019 con quasi 50 milioni di euro di fatturato e che negli ultimi anni è sempre cresciuta. Inizialmente fondata da sei soci, oggi è interamente controllata da Bruschi. TT Tecnosistemi è molto attenta anche al tema della sostenibilità. «Nelle nostre soluzioni che proponiamo ai clienti, c'è grande attenzione alla terra, al clima, al green. Ad esempio proponiamo stampanti con inchiostro liquido, cerchiamo di piantare alberi per ridurre l'inquinamento, siamo attenti all'uso di energia elettrica e facciamo 'refurbish', ossia diamo nuova vita a pc che andrebbero in discariche, proponendoli a chi ha meno esigenze tecnologiche».

 

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online