Il Giappone trema: terremoto di magnitudo 7,3 nel nord est
PDF Stampa
Mercoledì 09 Marzo 2011

La terra trema nel nord est del Giappone. Un terremoto di magnitudo 7,3 è stato registrato oggi. Il sisma (avvertito anche a Tokio), che ha avuto l'epicentro ad una profondità di 10 chilometri sotto il mare, ha provocato una piccola onda di tusnami di circa 60 centimetri nella prefettura di Iwate che, come il terremoto, non avrebbe provocato danni e vittime. La Japan meteorological agency ha ritirato l'allarme tsunami lanciato lungo le coste del Pacifico delle prefetture di Iwate, Miyagi, Aomori e Fukushima ma ha precisato che si sono avute delle onde anomale nel porto di Ofunato. La cosa nordorientale giapponese, la Sanriku, ha subìto terremoti e tsunami in passato. Nel 1933, un sisma di magnitudo 8,1 nella zona uccise oltre 3.000 people e lo scorso anno alcune strutture ittiche sono state danneggiate da uno tsunami innescato da una forte scossa in Cile.